Gioca troppe ore a Candy Crash, finisce in ospedale: ecco perché

Gioca troppe ore a Candy Crash, finisce in ospedale: ecco perché

Finire in ospedale per aver giocato troppe ore a Candy Crash? Si può. Leggiamo la storia di questo ragazzo californiano


Immaginiamo che milioni sono gli internauti che giocano o hanno giocato al mitico Candy Crash, il gioco dove bisogna mettere in fila le dolci caramelle gommose tra insidie e cioccolata malefica. Un ragazzo californiano di 29 anni ha però pagato cara questa passione, in quanto, giocando per troppe ore a Candy Crash, è finito in ospedale con il tendine del pollice lacerato.

Al suo arrivo al Pronto Soccorso, i medici sono rimasti stupiti nell’apprendere il fatto che il ragazzo ha continuato a giocare senza neppure rendersi conto del grave danno subito. Gli esperti hanno precisato che un simile danno è stato dovuto al fatto che il giovane ha giocato a Candy Crash per tutto il giorno, ogni dì, per 6-7 settimane, creando una lacerazione che sarebbe stata tale per ogni essere umano che si fosse sottoposto ad un simile sforzo.

Ora il 29enne dovrà sottoporsi ad un’operazione chirurgica per poter acquistare il pieno uso della mano e tornare, tra le altre cose, anche a giocare. Speriamo però che questa storia possa insegnargli almeno a prendere delle pause durante le frenetiche sessioni di gioco.

LEGGI ANCHE: Come trasformare l’iPhone in un Gameboy

S.G.





COMMENTI
Lascia una risposta

Vedi tutto