Gigi D’Alessio contro Selvaggia Lucarelli: “Sei vecchia, ma con me non ti saresti pentita…”

Gigi D’Alessio contro Selvaggia Lucarelli: “Sei vecchia, ma con me non ti saresti pentita…”

Botta e risposta su Twitter tra il cantante partenopeo e la blogger conduttrice in merito ad un’affermazione sulla bella Anna Tatangelo.


Botta e risposta continuo quello che sta intercorrendo nel corso delle ore sui rispettivi profili social tra il cantante Gigi D’Alessio e l’opinionista Selvaggia Lucarelli. Dal suo profilo Twitter, la blogger conduttrice ha postato un commento su Anna Tatangelo, compagna di Gigi D’Alessio, scrivendo: “Se fossi un uomo la vivrei come una profonda ingiustizia ‘sta cosa che la Tatangelo si accoppi con D’Alessio. #Sanremo2015”.

tweet

La risposta del cantante partenopeo di certo non si è fatta attendere, tanto da scrivere: “@stanzaselvaggia Cara Selvaggia se mi avessi provato non ti saresti per niente pentita… Mi dispiace ma per me sei vecchia, troppo vecchia!”

Fortunatamente la battaglia verbale non è durata più di un paio di battute e, almeno per il momento, la vicenda si è conclusa con il tweet di Selvaggia Lucarelli che ha scritto a Gigi: “@_GigiDAlessio_milf Gigi, si dice milf, non vecchia. Madonna Santa mi tocca insegnare i fondamentali a ‘sti cinquantenni.”

Insomma, se Selvaggia Lucarelli ha velatamente fatto un bel complimento, omaggiando la bellezza di Anna Tatangelo, allo stesso modo non ha di certo implicitamente offeso il cantante D’Alessio, “reo” di essere il non aitante compagno di una delle donne più belle del panorama musicale italiano. Punto sul vivo il napoletano Gigi, ha però anch’egli offeso la Lucarelli, additandola come vecchia (rispetto alla sua Anna intendiamo).

Il tweet arriva dopo l’esibizione, nella serata dedicata alle cover, della bella Tatangelo, che messo in mostra il suo prosperoso seno grazie ad uno splendido abito bicolore. La cantante si è esibita sulle note di Dio come ti amo, brano del 1966 presentato al Festival di Sanremo da Domenico Modugno e Gigliola Cinquetti. Tra l’altro, proprio l’esibizione della Tatangelo (insieme a quella di Malika Ayane) ha fatto registrare il picco di ascolto della terza serata del Festival. Sarà proprio grazie alla sua straordinaria sensualità?

Simona Vitale





COMMENTI
Lascia una risposta

Vedi tutto