GF 2015, svelata la grande bugia di Alessandro Calabrese

GF 2015, svelata la grande bugia di Alessandro Calabrese

La verità viene sempre a galla e questa è la volta di Alessandro Calabrese


Sin dalla prima puntata di questa edizione numero 14 del Grande Fratello, sappiamo bene che uno dei protagonisti assoluti è stato Alessandro Calabrese. Sia grazie alla sua ormai ex compagna di squadra Federica Lepanto, sia grazie alla sua ex fidanzata Lidia Vella. A distanza di settimane, però, spunta una grande verità sul ragazzo, che avrebbe quindi mentito a tutti sin dal suo  ingresso nella casa. Vi spieghiamo subito di cosa si tratta.

Se pensate di sapere ormai praticamente tutto dei concorrenti di questa edizione del Grande Fratello, perché li seguite per ore e ore nella casa più spiata di Italia, beh sappiate che vi sbagliate. Fondamentalmente ogni concorrente può costruirsi un personaggio ben preciso e solo chi è molto informato sui fatti può capire se si tratta di verità oppure menzogna.

Questo è quello che è successo ad Alessandro Calabrese, che da molto è anche conosciuto come il pugile. Alessandro ha raccontato ai coinquilini di praticare pugilato da ben 14 anni, anche a livello agonistico, e di aver gareggiato anche per il titolo italiano dei pesi medi. Il Grande Fratello, però, è guardato da milioni di telespettatori e di conseguenza anche da molti atleti e proprio da questi atleti è stata smascherata la menzogna di Calabrese.

Sulle riviste online delle associazioni Vita da Pugili e Viva la Boxe, qualche giorno fa è apparso un comunicato in cui si legge:

Con riferimento alla carriera sportiva di Alessandro Calabrese, concorrente della trasmissione “Grande Fratello”, è opportuno precisare che: l’atleta Alessandro Calabrese non ha mai combattuto per il vacante titolo italiano dei pesi medi.

L’atleta Alessandro Calabrese non risulta essere pugile agonista, non avendo mai disputato incontri nelle divisioni professionistiche (rating e graduatorie di tutti i pugili italiani sono consultabili sul sito BoxRec.com)

Insomma, una bella figuraccia per Alessandro!

(l.c.)

 





COMMENTI
Lascia una risposta

Vedi tutto