Game of Thrones 5×01 The Wars to Come | Che cosa c’è di diverso tra i libri e la serie tv

Game of Thrones 5×01 The Wars to Come | Che cosa c’è di diverso tra i libri e la serie tv

Game of Thrones 5×01 The Wars to Come è la prima puntata della quinta stagione ma cosa c’è di diverso rispetto ai libri di George R.R. Martin


Game of Thrones 5×01 The Wars to Come è stata la prima puntata della quinta stagione della serie tratta da Cronache del ghiaccio e del fuoco, la serie di libri di George R.R. Martin.
La TV è sempre stata fedele ai libri ma ora inizia a emergere qualche differenza.

Le cose principali non cambiano a dire la verità, Cersei e Jaime Lannister devono avere a che fare con le conseguenze della morte del padre mentre Tyrion scappa. Daenerys ha a che fare con una ribellione ma è riluttante nell’usare i sui draghi. Jon Snow deve gestire Stannis e la sua ingombrante presenza a nord del muro.

Qualche parte del libro però è stata modificata, alcune linee narrative accorciate o tagliate e qualche personaggio è cambiato un po’. Vediamo quali sono le differenze principali.

L’indovina di Cersei nel libro dice una cosa in più

Game of Thrones 5x01 The Wars to Come | Che cosa c’è di diverso tra i libri e la serie tv

Game of Thrones 5×01 The Wars to Come ha il primo flashback della serie in cui una giovane Cersei va da una indovine che le predice il futuro (nel libro Cersei si ricorda del fatto in un sogno).
Nel libro l’indovina dice che il “valonqar” o il piccolo fratello un giorno la strozzerà a morte. Nel libro per cui la paranoia di Cersei nei confronti di Tyrion ha un motivo, questo. Nella serie tv l’odio di Cersei sembra insensato.

C’è tensione tra Cersei e Jaime per motivi diversi

Game of Thrones 5x01 The Wars to Come | Che cosa c’è di diverso tra i libri e la serie tv

In Game of Thrones 5×01 The Wars to Come Cersei scopre subito che è stato Jaime che ha liberato Tyrion. Quando i fratelli vegliano sul padre (nel libro il suo corpo sta marcendo) Cersei fa sentire in colpa Jaime e lo tratta come se fosse una delusione.

Nei libri, invece, la possibilità che Jaime fosse coinvolto non passa nemmeno per la mente di Cersei. Jaime invece si allontana da Cersei perché ha scoperto grazie a Tyrion che la sorella lo tradiva con molti uomini, tra cui il cugino Lancel. Jaime invece è stato a letto solo con la sorella.

Varys segue Tyrion ma non nel libro

Game of Thrones 5x01 The Wars to Come | Che cosa c’è di diverso tra i libri e la serie tv

Nei libri, dopo che Varys aiuta Jaime a liberare Tyrion dalla sua cella scompare. Ciò che fa è un mistero per tutti i libri 4 e 5 e la sua ricomparsa è una sorpresa. Tyrion passa il suo tempo con Illyrio Mopatis, l’alleato di Varys che aveva combinato il matrimonio tra Daenerys e Khal Drogo.

La serie TV ha invece deciso di tenere Conleth Hill con Peter Dinklage per quanto più tempo possibile dato che la coppia fa faville. Illyrio è solamente nominato, per il momento, come il padrone della villa dove stanno.

Sansa Stark è ancora a Vale

Game of Thrones 5x01 The Wars to Come | Che cosa c’è di diverso tra i libri e la serie tv

In Game of Thrones 5×01 The Wars to Come Sansa e Baelish lasciano a Vale Robin Arryn e vanno da qualche parte, dove non si sa, per nascondersi da Cersei.
Nel libro Sansa rimane a Vale per imparare il “gioco” politico da Baelish mentre lui consolida il supporto dei lord del regno. Nel capitolo del nuovo libro che George R.R. Martin ha pubblicato online Sansa è ancora a Vale e si fa chiamare Alayne e nasconde la sua discendenza Stark pe cui il suo viaggio con Baelish è una novità assoluta.

Nel libro il rogo di Mance Rayder ha più di un significato

Game of Thrones 5x01 The Wars to Come | Che cosa c’è di diverso tra i libri e la serie tv

Game of Thrones 5×01 The Wars to Come si conclude con la drammatica scena del rogo di Mance Rayder. Il re oltre le mura si rifiuta di giurare fedeltà a Stannis e per questo viene condannato al rogo ma Jon lo uccide prima che venga bruciato vivo.

Nel libro però le cose sono diverse. L’uomo messo al rogo urla di non essere il re e nega di essere il re piuttosto che fare un dignitoso discorso come Mance nella serie TV. Questo perché nel libro non è Mance a bruciare ma un uomo libero che Melisandre fa apparire come Mance. Le rivela la verità a Jon Snow più avanti e Mance ha un ruolo molto importante in un altra linea narrativa. Questo, dopo il discorso, diventa molto improbabile.

Oltretutto il Mance Rayder del libro è molto diverso da quello della serie, mentre Ciaran Hinds dona al Re oltre le mura un aspetto regale nel libro Mance canta, va segretamente a sud del muro ed è pieno di risorse. Un altro personaggio, insomma.





COMMENTI
Lascia una risposta

Vedi tutto