Game of Thrones 6, spoiler su Jon Snow e sulla morte di Brienne

Game of Thrones 6, spoiler su Jon Snow e sulla morte di Brienne

Nuove anticipazioni e tante teorie su questi due personaggi che, nella quinta stagione di Game of Thrones – Il Trono di Spade, hanno tenuto alta la nostra attenzione


Continuano le indiscrezioni sulla sesta stagione di Game of Thrones, le cui riprese dovrebbero iniziare a breve: la serie tv HBO ha conquistato milioni di fan in tutto il mondo, e il nuovo ciclo di episodi è atteso davvero con spasmodica impazienza.
Inoltre i più accaniti fan de Il Trono di Spade, ne siamo sicuri, si sono divorati anche la saga letteraria da cui la serie tv ha avuto origine: Le Cronache del Ghiaccio e del Fuoco, di George R. R. Martin sono un capolavoro della letteratura fantasy, e anche qui c’è grande attesa per l’uscita del sesto capitolo.

ATTENZIONE! L’articolo potrebbe contenere spoiler su GOT 6!
Ma ora entriamo nel vivo delle anticipazioni su GOT 6, di cui ormai non si fa altro che parlare da giorni e giorni: in particolar modo, la nostra attenzione si è concentrata su Jon Snow e la sua tragica morte, avvenuta nell’ultimo episodio della quinta stagione.
La scena conclusiva, di incredibile drammaticità, ha visto il giovane Lord Comandante dei Guardiani della Notte cadere a terra nella neve, colpito a morte dai suoi confratelli che lo consideravano un traditore.

Ovviamente non possiamo essere certi con matematica sicurezza dell’avvenuto decesso di Jon Snow, visto che l’inquadratura si è fermata lasciando in sospeso l’azione – rivedi qui la scena – e i fan hanno colto questa incertezza per subissare il web con le loro teorie sulla resurrezione del Guardiano.
Jon Snow in effetti ha conquistato il cuore del pubblico, ed è difficile credere di non vederlo più nella sesta stagione di GOT.

Del ritorno di Kit Harington sul set abbiamo parlato a sufficienza, per saperne di più scendi in fondo all’articolo e troverai link sulle ultime teorie e gli spoiler di GOT 6.
Ora però concentriamoci su un altro evento che, nel corso dell’ultima puntata della quinta stagione, ci ha lasciati con il fiato sospeso.
Stiamo parlando della morte di Stannis, o meglio della sua presunta morte.

Ebbene sì, ci sono flebili speranze per il pretendente del Trono di Spade: l’uomo, dopo aver perso la battaglia contro i Bolton e aver sacrificato sua figlia Shireen, dopo aver visto sua moglie suicidarsi e il suo esercito abbandonarlo, si è ritrovato di fronte alla crudele Brienne.
La donna guerriero, pronta a vendicarsi, si è gettata contro Stannis e lo ha ucciso – o almeno questo è quello che ci hanno fatto credere sino ad oggi.

In effetti la scena è tagliata e non abbiamo assistito ad alcuno spargimento di sangue – cosa abbastanza insolita, in Game of Thrones.
L’inquadratura si allontana dal momento clou dell’azione e noi possiamo solamente sentire un grido di dolore, che non lascerebbe adito a molti dubbi, se non fosse che… le urla sembrano quelle di una donna!
Insomma, che anche questa volta gli sceneggiatori e lo stesso Martin abbiano deciso di regalarci un nuovo colpo di scena, lasciando in vita Stannis e permettendo la morte di Brienne?

Ovviamente queste sono solo teorie dei fan, e per scoprire la verità dovremo attendere ancora un pochino: l’uscita della sesta stagione di GOT è infatti prevista per il 2016, e per il sesto volume delle Cronache del Ghiaccio e del Fuoco non ci sono ancora informazioni ufficiali.

Può interessarti anche:

Gli occhi di Jon Snow non mentono! Teoria sulla morte del Guardiano

Nuove teorie sulla ‘non morte’ di Jon Snow

L’Alto Passero e Howland Reed?

Il ritorno di Bran Stark

Jon Snow è la reincarnazione di Azor Ahai?

Giulia Sbaffi





COMMENTI

Lascia una risposta


Vedi tutto