Game of Thrones 6, cosa è successo veramente a Jon Snow?

Game of Thrones 6, cosa è successo veramente a Jon Snow?

I fan di Game of Thrones – Il Trono di Spade non possono fare a meno di chiedersi se Jon Snow è morto davvero al termine dell’ultimo episodio della quinta stagione: ecco cosa è successo


Si è a lungo parlato del season finale di Game of Thrones 5, che ha lasciato tutti a bocca aperta: nonostante tutte le indiscrezioni, coloro che non avevano ancora letto l’ultimo capitolo delle Cronache del Ghiaccio e del Fuoco di George R. R. Martin non hanno voluto credere, sino all’ultimo momento, che la quinta stagione potesse terminare davvero così.
Stiamo ovviamente parlando della morte di Jon Snow, che ha concluso l’episodio 5×10 di Game of Thrones“Mother’s Mercy” – in maniera a dir poco spettacolare.

Attirato allo scoperto con una scusa, il Lord Comandante dei Guardiani della Notte è stato circondato dai suoi confratelli e pugnalato a morte: gli ultimi istanti dell’episodio, ricchi di suspense, ci hanno mostrato il povero Jon Snow a terra nella neve, in una pozza di sangue che va man mano ingrandendosi, ad esalare il suo ultimo respiro.
Ma le cose saranno davvero andate così?
I fan di Game of Thrones non riescono a credere che Jon Snow sia morto davvero, che non comparirà nella sesta stagione già tanto attesa dal pubblico.

Ed in effetti ci sono alcuni indizi che potrebbero far pensare al miracolo: primo tra tutti il contratto di Kit Harington, che secondo i meglio informati vedrebbero la presenza sul set dell’attore che impersona Jon Snow anche della sesta e della settima stagione.
Lo stesso Kit, in una recente intervista, ha dichiarato di non poter spiegare questa contraddizione, e che per il momento lui sa solamente di essere morto.

SCOPRI DI PIÙ SULL’INTERVISTA A KIT HARINGTON!

Indiscrezioni su Game of Thrones 6 ce ne sono a non finire, ma ovviamente ancora nulla di ufficiale; eppure sul web non si fa che parlare di Jon Snow e del suo destino.
Alcune teorie sono state elaborate per spiegare il possibile ritorno in scena del Guardiano della Notte: ad esempio si è fatto cenno al viaggio di Melisandre verso la Barriera.
Come mai la donna ha abbandonato Stannis per mettersi in marcia verso il freddo confine del mondo?

In passato si è fatto cenno ai presunti poteri di Melisandre, derivateli da R’Hllor, che se effettivamente posseduti dalla donna potrebbero riportare in vita il nostro Jon Snow.
Dunque una resurrezione è il futuro del Lord Comandante dei Guardiani della Notte?
Si è fatto cenno anche ad un’altra possibilità, che riguarda le misteriose origini di Jon Snow: se l’uomo fosse effettivamente, come oramai presunto dai più, figlio di Rhaegar Targaryen e di Lyanna Stark, potrebbe avere poteri stupefacenti.

Daenerys in passato ha fatto mostra di poter attraversare il fuoco indenne, quindi possiamo ipotizzare che i confratelli di Jon Snow gettino il corpo del loro compagno tra le fiamme, ignari di quello che potrebbe accadere.
Certo, la curiosità ora ci fa da padrone: potrà davvero Jon Snow utilizzare il fuoco per risanare le sue ferite?
Questo è ciò di cui si parla in questi giorni, e mentre attendiamo qualche notizia in più non ci resta che goderci ancora una volta l’episodio 5×10 di Game of Thrones, questa sera in onda su Sky Atlantic doppiato in italiano.

SCOPRI I NUOVI PERSONAGGI DI GAME OF THRONES 6!

CHI SONO I VERI GENITORI DI JON SNOW?

Approfondisci qui le teorie sulle origini di Jon Snow, il Lord Comandante dei Guardiani della Notte.

Giulia Sbaffi





COMMENTI

Lascia una risposta


Vedi tutto