Game of Thrones 6, anticipazioni su Jon Snow

Game of Thrones 6, anticipazioni su Jon Snow

Si è conclusa la quinta stagione di Game of Thrones – Il Trono di Spade con un incredibile colpo di scena: cerchiamo di scoprire cosa potrebbe accadere nel corso della prossima stagione


La puntata 5×10 di Game of Thrones ha concluso la quinta stagione della saga fantasy tanto amata dal pubblico: l’appuntamento, imperdibile per i fan della serie tv americana, è stato trasmesso in contemporanea mondiale nella notte tra domenica 14 e lunedì 15 giugno alle 3:00, orario italiano, su Sky Atlantic.
Ieri sera poi è andata in onda la puntata in lingua originale con i sottotitoli in italiano, mentre attendiamo con ansia l’arrivo dell’episodio doppiato, trasmesso il prossimo lunedì 22 giugno sempre sul canale Sky dedicato alle serie tv.

L’ultimo episodio dal titolo “Mother’s Mercy” si è concluso lasciandoci davvero con il fiato sospeso: protagonista indiscusso della parte finale della puntata è Jon Snow, il Lord Comandante dei Guardiani della Notte.
L’uomo, considerato ormai un traditore dai suoi confratelli, viene attirato all’esterno con una piccola trappola e poi, circondato dai Guardiani, viene brutalmente pugnalato.
Anche il giovanissimo Olly, fedele scudiero di Jon Snow, si appresta a colpirlo, e a nulla valgono gli sguardi imploranti del Lord Comandante.

Rimasto solo, riverso sulla neve con il sangue e la vita che fuggono via dal suo corpo, abbiamo assistito alla morte di Jon Snow.
Ma le cose stanno davvero così?
Sul web non si fa altro che parlare di ciò che ci riserverà la sesta stagione di Game of Thrones, che inevitabilmente si distaccherà dai libri di George R. R. Martin – il sesto volume è infatti ancora inedito.
Una delle preoccupazioni principali dei fan della serie tv riguarda proprio Jon Snow e la sua sorte.

Il Guardiano è diventato, nel corso della storia, uno dei protagonisti principali della saga, nonché uno dei più amati dal pubblico: rinunciare a lui sembra quindi davvero difficile.
Inutile dire che si sprecano le teorie sul possibile ritorno in scena di Kit Harington, l’attore che interpreta Jon Snow: stando ad una sua ultima intervista, lui stesso non è a conoscenza del futuro del suo personaggio, se non che è ormai MORTO.

Non possiamo quindi sperare in qualche colpo di scena? I fan credono proprio che sì, la speranza è sempre l’ultima a morire, quindi si dedicano pagine e pagine di indiscrezioni e teorie, più o meno fantasiose, su ciò che potrà accadere nel corso della sesta stagione al nostro Jon Snow.
Si è parlato dell’intervento di Melisandre: la strega dai capelli rossi potrebbe avere il potere di resuscitare i morti, quindi perché non testare questa sua facoltà proprio sul cadavere di Jon Snow?

Un’altra teoria riguarda invece molto da vicino le vere origini del Guardiano della Notte: e se Jon Snow fosse in realtà un Targaryen?
Questo potrebbe cambiare tutto: in passato abbiamo visto Daenerys attraversare indenne il fuoco, quindi potrebbe succedere che il corpo di Jon Snow, messo a bruciare dai suoi confratelli, risani le sue ferite proprio grazie alle proprietà che le fiamme sembrano avere sul sangue Targaryen.

Per saperne di più sulla prossima stagione di Game of Thrones, clicca qui.

Giulia Sbaffi





COMMENTI
Lascia una risposta

Vedi tutto