Gaffe a La Vita In Diretta: immagini Mediaset spacciate come esclusiva interna. Gianluigi Nuzzi polemico su Facebook

Gaffe a La Vita In Diretta: immagini Mediaset spacciate come esclusiva interna. Gianluigi Nuzzi polemico su Facebook

Pronta la risposta di Marco Liorni, che liquida il tutto come una
disattenzione dovuta alla fretta


Scivolone di non poco conto quello visto ieri durante la puntata de La
Vita In Diretta, dove parlando della scomparsa di Elena Ceste, di cui
proprio in questi giorni è stato ritrovato il corpo a due passi dalla
quella che era la sua abitazione, nel contenitore pomeridiano di Rai 1
sono state mandate immagini esclusive della concorrenza, ma
stranamente spacciate per esclusiva interna.

Ad accorgersene prontamente è stato Gianluigi Nuzzi, conduttore di
Quarto Grado e dello spin-off estivo Segreti e Delitti, che ben
conosceva quelle immagini mandate in onda da Marco Liorni e Cristina
Parodi, visto che quelle stesse riprese erano destinate al suo
programma estivo e presentavano inoltre il logo del contenitore di
Canale 5, opportunamente nascosto durante la messa in onda a La Vita
In Diretta.

Ed è stato lui stesso a farlo notare ai diretti interessati con un
post polemico su Facebook, dove, pur non facendo nomi, si è detto
indignato per il comportamento dei colleghi di Rai 1: “Caso Ceste:
quando una primaria tv nazionale ruba i filmati esclusive di altre
emittenti allargando le immagini per nascondere il marchio in
filigrana e’ solo sciacallaggio da vergognarsi”.

Per non mostrare il logo di Segreti e Delitti, le immagini sono state
opportunamente zoommmate in modo da occultarlo in parte dietro la
grafica del servizio, eludendo così la presenza dello stesso agli
occhi dello spettatore ma non a quelli di Gianluigi Nuzzi, che non ha
perso tempo per sottolineare lo spiacevole accaduto. La risposta di
Marco Liorni in nome dell’intera redazione de la Vita In Diretta è
oggi prontamente arrivata, e per rimediare all’evidente figuraccia
commessa si è scusato liquidando la questione come una disattenzione
dovuta alla fretta, e non uno scippo volontario al lavoro fatto in
casa Mediaset. Basteranno le parole di Liorni a ripianare alla grave
gaffe commessa a La Vita In Diretta?





COMMENTI
Lascia una risposta

Vedi tutto