Formula 1, test a Jerez – Raikkonen parte forte ma i guai sono tanti

Formula 1, test a Jerez – Raikkonen parte forte ma i guai sono tanti

Kimi si riscatta dopo il ko al primo giro della mattinata


La Ferrari c’è. La voglia di riscattarsi dopo una stagione dominata dalla Red Bull di Sebastian Vettel è davvero tantissima. La nuova vettura, la F14 T, ha fatto il suo debutto in pista a Jerez in Spagna dove si sono raccolte le prime indicazioni. Il team è forte e vuole dimostrarlo: Fernando Alonso e Kimi Raikkonen sembrano essere due galli nello stesso pollaio, pronti non solo a dare battaglia al tedesco quattro volte campione del mondo ma, se necessario, sfidarsi per la leadership all’interno della Scuderia di Maranello. Per altro l’Ice Man è stato l’ultimo a consegnare alla Ferrari il titolo piloti nel 2007, Nando dovrà confermarsi prima guida: questa bagarre interna che potrebbe nascere ha tutta l’aria di diventare un’arma a doppio taglio.

Passando ai test, si sono riscontrati già parecchie problematiche per quanto riguarda i nuovi motori a sei cilindri di 1600 cc. Dopo aver avuto un problema al primo giro in mattinata, Kimi si è immediatamente riscattato firmando il giro più veloce della giornata, riuscendo a fermare il cronometro sul tempo di 1’27″104. Alle sue spalle si è piazzato Lewis Hamilton a circa sette decimi, anche per il britannico un incidente dovuto ad un cedimento dell’ala anteriore. Vettel ha girato pochissimo, solo tre tornate per il fenomeno tedesco senza tempi di rilievo. Raikkonen si mostra positivo e fiducioso dopo il day-1.

Il finlandese ha affermato che si tratta di un buon inizio ma c’è ancora parecchio da lavorare. Le vetture di questa stagione sono decisamente più complicate rispetto a quelle del 2013 e sarà necessario impegnarsi affinchè tutto funzioni alla perfezione: i dettagli che possono rallentare lo sviluppo della macchina sono davvero moltissimi. Il popolo del Cavallino Rampante è fiducioso per il 2014, la rincorsa a Seb è ufficialmente iniziata. (a.f.)





COMMENTI

Lascia una risposta


Vedi tutto