Figlia di Whitney Houston in coma, morirà lo stesso giorno della madre

Figlia di Whitney Houston in coma, morirà lo stesso giorno della madre

A Bobbi Kristina, figlia di Whitney Houston, staccheranno la spina oggi per farla ricongiungere con la madre


La morte di un personaggio famoso lascia tutti sempre basiti, soprattutto se si tratta di persone che hanno davvero lasciato un segno, quasi fossero stati di famiglia.

Tre anni fa esatti la triste scomparsa di Whitney Houston aveva lasciato tutti sbigottiti e con l’enorme enigma che copre sempre queste situazioni, fatto di domande concrete ma risposte lasciate a metà.
Agli occhi dei comuni mortali, infatti, una persona di quel calibro non ha quasi diritto di togliersi la vita, di sentirsi sola, bistrattata, infelice, perché ha tutto. L’equazione successo + celebrità = felicità vale per chi non possiede certi privilegi, ma a questo punto non per chi si ritrova ad essere il privilegiato. O meglio, non tutti, come nel caso di Whitney Houston.

L’11 febbraio 2012 è stata ritrovata priva di sensi dentro la vasca da bagno del Beverly Hilton Hotel, a causa di un cocktail micidiale di droga, farmaci e alchol secondo la prima autopsia, sebbene alcune voci critiche e maligne abbiano poi messo in circolo notizie riguardanti l’omicidio per problemi di debiti legati alla massiccia dose di cocaina di cui abusava da anni.

 

bobbi whit
Whitney Houston con la figlia
la piccola bobbi
la piccola Bobbi
mamma e figlia
Whitney Houston con Bobbi
con oprah
Bobbi con Oprah

Una delle persone che più ha sentito il peso di questa scomparsa è stata la figlia Bobbi Kristina Brown, che Whitney Houston aveva avuto dall’ex marito Bobby Brown : la figlia non aveva mai nascosto quanto le fosse pesata la mancanza della mamma, che nella vita di ogni persona ha un significato troppo grande per essere sostituito da un sinonimo e una presenza non facilmente ricolmabile, ma mai si sarebbe forse immaginata che se ne sarebbe andata proprio come lei.

Le prime notizie allarmanti arrivate il 31 gennaio hanno parlato della ragazza ritrovata nelle medesime condizioni della madre, ovvero esanime dentro una vasca da bagno. A dare l’allarme il fidanzato, con il quale pare Bobbi avesse avuto un’accesa lite poco prima di finire in coma e su cui oggi si indaga in quanto sul volto della ragazza sono state rinvenute tracce di graffi forse dovuti ad una precedente colluttazione.

uno degli ultimi messaggi dedicati alla mamma
uno degli ultimi messaggi dedicati alla mamma
bobbi
Bobbi
bob
Bobbi

Subito i medici hanno dichiarato una situazione troppo critica per sperare in una ripresa, lasciando al padre Bobby Brown la decisione di staccare la spina o meno. Un padre, di fronte una situazione del genere, avrebbe sperato in un segno divino, in un miracolo e così ha fatto proprio lui, al quale però è stato detto chiaramente che per la figlia non ci sarebbe proprio più niente da fare.

La nonna della giovane ventunenne, Cissy Houston, ha così deciso che proprio oggi verrà staccata la spina, in modo che madre e figlia, come congiunte durante la gravidanza, vengano riunite anche nel giorno più infelice della vita di una persona. Un ossimoro in essere, eppure per le due donne andrà così.

Ieri sera, ad Atlanta, un folto gruppo di persone capitanati dal sindaco della città, hanno pregato e cantato affinché la giovane ragazza avesse riaperto gli occhi.

Forse sì, forse Bobbi Kristina li ha davvero aperti, per godersi ancora una volta la madre e speriamo almeno che entrambe, ora, abbiano trovato quella pace e quella serenità che qui, per varie circostanze, non erano riuscite mai a toccare.

 

Alessandra Paschetto





COMMENTI
Lascia una risposta

Vedi tutto