Fiction. Canale 5 e Sky la servono al sangue

Fiction. Canale 5 e Sky la servono al sangue

Senza fare sociologia spicciola è un dato che in televisione il crimine paghi. Dalla cronaca nera abbondantemente dispensata dai talk…


Senza fare sociologia spicciola è un dato che in televisione il crimine paghi. Dalla cronaca nera abbondantemente dispensata dai talk show alle fiction tutte mala e vendetta, per affezionare una platea sempre più distratta da troppa offerta la portata serale va servita … al sangue. Mettendo per un attimo da parte la programmazione della Rai, che quest’anno in quanto a fiction predilige temi sociali e biografie, anche se nei mesi prossimi ci regalerà un “Giovane Montalbano” alle prese – anche – con la mafia, la partita del crimine in tv si gioca tutta tra Canale 5 e Sky. Di scena opere di pura finzione ma anche fiction ispirate alla cronaca. Prendete nota. Canale 5 proporrà nelle prossime settimane il ritorno del Capitano Ultimo con Raoul Bova, chiamato a indagare su un traffico di scorie radioattive gestite dalla ‘ndrangheta. Quindi “Il clan dei camorristi“, con Stefano Accorsi. In lavorazione una serie su Tommaso Buscetta, “Squadra antimafia 4. Palermo oggi” e ancora,”Pupetta Maresca” con Manuela Arcuri e “L’onore e il rispetto 3” con Gabriel Garko. Raoul Bova, inoltre, tornerà a combattere la malavita organizzata, nelle vesti di campione di nuoto in “Come un delfino“.
E passiamo in casa Sky dove i nostalgici di Romanzo criminale si potranno rifare sulla serie “Gomorra” tratta dal best seller di Roberto Saviano e diretta da Paolo Sorrentino, ma anche sulla fiction ispirata alle vicende del boss della mala del Brenta, Felice Maniero, interpretato da Elio Germano. Da segnalare anche la serie prodotta da Martin ScorseseL’impero del crimine“, acquistata dall’americana HBO.





COMMENTI

Lascia una risposta


Vedi tutto