Festival di Sanremo anticipazioni, oggi con Crozza, Don Matteo (Hill in gonnella) e Stromae

Festival di Sanremo anticipazioni, oggi  con Crozza, Don Matteo (Hill in gonnella) e Stromae

Dopo la vittoria della nuova proposta Rocco Hunt, questa sera la finale del Festival di Sanremo promette grande ritmo e imprevedibilità – andrà in onda su Rai Uno dalle 21:10 condotto da Fabio Fazio e Luciana Littizzetto con Maurizio Crozza, Terrence Hill, Ligabue, Claudia Cardinale e Stromae


La finale della 64° edizione del Festival di Sanremo andrà in onda oggi su Rai 1 alle 21:10, condotta da Fabio Fazio e Luciana Litizzetto.13 Big in gara sono, in ordine di esecuzione: Frankie Hi-Nrg con Pedala, Ron con Sing in the Rain, Giuliano Palma con Così Lontano, Francesco Sarcina con Nel tuo sorriso, Riccardo Sinigallia con Prima di andare via (non più in gara), Noemi con Bagnati dal sole, Antonella Ruggiero con Da Lontano, Giusy Ferreri con Ti porto a cena con me, Cristiano De Andrè con Il cielo è vuoto, Raphael Gualazzi e Bloody Beettroots con Liberi o no, Perturbazione con L’unica, Renzo Rubino con Ora, Arisa con Controvento e infine Francesco Renga con Vivendo Adesso.

Ieri è stato decretato il vincitore delle nuove proposte, Rocco Hunt. Con il suo Nu jornu buono ha consolidato l’importanza che sta acquisendo il rap nel panorama musicale italiano. Rocco Hunt ha portato sul palco un’intera generazione di giovani che vuole qualcosa di più del proprio futuro e che non si ferma a casa, ma vuole far conoscere al mondo le proprie idee. Rocco si dichiara influenzato dal rap americano dice di voler coniugare nella sua musica la denuncia sociale e l’odore del caffè. Riconoscente al popolo che lo ha votato, vuole condividere il suo premio riproducendo “in qualche modo”  per poi portare questo simbolo di vittoria a uno dei comuni più colpiti dalla terra dei fuochi.  Rocco si è portato a casa anche il premio della critica Sala Stampa Lucio DallaZibba , che giocava in casa, ha vinto il premio della critica con Senza di te.  Il premio  per il miglior arrangiamento è stato consegnato a Renzo Rubino per la canzone Per sempre e poi basta.

Gli ascolti decretano il festival come la trasmissione più seguita della serata di ieri, conquistando 3 punti di share in più rispetto alla serata precedente e sommando 37,97% di share nella prima parte e 43,96% nella seconda. Rispetto alla scorsa edizione, il festival ha perso 11 punti di share. Il festival è comunque partito da una base più bassa rispetto l’anno scorso. Infatti era partita da 34% nella prima serata conquistandosi di serata in serata qualche punto in più; prevedibilmente durante la finale lo share salirà ancora ma si accusa un notevole calo rispetto alla ventata di freschezza e di ascolti registrata nel 2013. Ieri i picchi d’ascolto sono stati raggiunti da Ron e  Silvan con Littizzetto e quando Fabio Fazio dialogava con  Riccardo Sinigaglia sulla sua eliminazione.

Durante il dialogo con Fazio Fazio ieri, il cantante si è scusato con l’organizzazione e ha affermato che non avrebbe fatto ricorso per la sua esclusione. Il ritornello della sua canzone era stato cantato davanti a un audience di 300 400 persone, ma nel frattempo la canzone è molto cambiata. Il regolamento impone comunque la sua esclusione.

Maurizio Crozza è l’ospite più atteso. Il comico è libero di dire quello che vorrà come tra l’altro lo è stato Celentano a suo tempo.

Ligabue oggi si fermerà di più sul palco. Dovrebbe cantare 3 canzoni.

Stromae oggi canterà Formidable.  In conferenza stampa si dice impressionato dall’attenzione mediatica su questa manifestazione culturale, trova che né in Belgio né in Francia ci sia un evento di tale portata ed è riconoscente per l’accoglienza di artisti di altre lingue, non solo di lingua inglese.

Oggi vedremo anche Claudia Cardinale e Don Matteo. Terrence Hill  farà uno sketch con Fabio Fazio e Luciana Littizetto. Ecco,  ci scapperà un altro “predicozzo”!

Il televoto si chiuderà 23,30 – 23-40 e qualche minuto dopo si conoscerà il vincitore.

L’imprevedibile Maurizio Crozza si esibirà intorno alle 22.

Per l’anno prossimo, se Fazio non avrà un programma per il festival, ci sarà o Carlo Conti o chissà… Fiorello. Escluso Bonolis

Per la 65° edizione del  Festival che si realizzerà nel 2015 il direttore Leone esclude di proporre la conduzione a Paolo Bonolis, e caso Fabio Fazio non abbia un programma per il festival dell’anno prossimo, il primo della lista a cui proporrà la conduzione del festival canoro è  Carlo Conti. L’unica eccezione potrebbe essere il fuoriclasse Fiorello, che ha la priorità su tutti. Il direttore  ribadisce comunque che per la prossima edizione si riparte da Fabio Fazio, ma in caso di diniego, sceglierà tra i  bravi conduttori che ha in Rai.

La direzione artistica di questo festival e la giuria di qualità sono state molto criticate. Il progetto televisivo è difficile da adattare alle canzoni sanremesi e chi fa televisione e deve mandare in onda un festival canoro, deve partire comunque dalla musica.  Non è facile e il risultato non è stato sempre gradito dal pubblico, ma si può riconoscere che queste due edizioni hanno puntato molto sulla qualità e poco sul successo arido e facile della cultura pop.

Entro maggio verrà definita la prossima edizione, si spera con al centro solo la musica.

Clicca qui per saperne di più su i Big e sentire i loro inediti

Clicca qui per scoprire video e testi delle Nuove Proposte





COMMENTI

Lascia una risposta


Vedi tutto