Festival di Sanremo 2014, i Perturbazione sono tra i Big

Festival di Sanremo 2014, i Perturbazione sono tra i Big

Nella sezione Campioni arriva sul palco dell’Ariston l’unico gruppo di Sanremo 2014, con i brani L’unica e L’Italia vista dal bar


In tantissimi hanno storto il naso quando Fabio Fazio ha annunciato che i Perturbazione sarebbero saliti sul palco dell’Ariston, non tutti conoscevano questa band che dal 1988 fa musica, buona musica cantautoriale. Una sorpresa per i loro fan e una sorpresa per l’Italia intera che avrà la fortuna di scoprire un magnifico gioiellino tutto italiano.

I Perturbazione nascono in provincia di Torino, a Rivoli per l’esattezza, e la formazione vede diversi cambiamenti nel corso di questi anni, arrivando a quella attuale composta da Tommaso Cerasuolo – voce, mandolino; Elena Diana – violoncello; Gigi Giancursi – chitarra, cori; Cristiano Lo Mele – chitarra, tastiere; Rossano Antonio Lo Mele – batteria; Alex Baracco – basso (dal 2008).

Il primo album dei Perturbazione esce il 1998 grazie al discografico John Vignola: Waiting to Happen sarà soltanto l’inizio di una carriera raffinata e apprezzata dalla critica, anche se meno conosciuta dal grande pubblico. Nel 2002 esce In circolo e il videoclip di Agosto, singolo estratto, si porta a casa il premio Videoclipped the Radio Stars, uno dei più importanti concorsi nazionali per video. In circolo verrà inserito nel 2012 nella lista stilata da Rolling Stone Italia dei 100 dischi italiani più belli di sempre.

Seguono nel 2005 Canzoni allo specchio pubblicato da Mescal; Pianissimo fortissimo del 2007 per EMI; nel 2010 esce Del nostro tempo rubato (Santeria/Audioglobe) e nel 2013 il grande ritorno in Mescal con Musica X. Il 2014 si apre con una grandissima soddisfazione per la band di Tommaso Cerasuolo, ovvero con la partecipazione al Festival di Sanremo con i brani L’unica e L’Italia vista dal bar.

Se volete conoscere meglio i Perturbazione, cliccate QUI. (b.p.)





COMMENTI

Lascia una risposta


Vedi tutto