Festival di Sanremo 2014, chi sono i due operai che hanno manifestato durante la prima serata

Festival di Sanremo 2014, chi sono i due operai che hanno manifestato durante la prima serata

La lettera letta da Fabio Fazio, la minaccia di suicidio e uno spettacolo che torna a vivere sul palco dell’Ariston


Un dramma che ci riporta indietro. Era il 1995 quando Pippo Baudo era andato addirittura sulla balaustra per portare giù l’uomo che aveva minacciato di buttarsi. 2014 è in atto il deja vu e durante la prima serata del Festival di Sanremo, ecco immediatamente arrivare la doccia fredda: il sipario che non si apre e le grida sul monologo iniziale di Fabio Fazio dedicato alla bellezza.

Due uomini campani minacciano di buttarsi se la lettera che hanno in mano non sarà letta dal conduttore, una lettera che parla a tutta l’Italia, una lettera che ha immediatamente fatto il giro della rete pur non essendo a conoscenza del contenuto. Fabio Fazio si relazione bene all’accaduto e dopo aver gestito l’omaggio di Ligabue a De Andrè e dopo la pubblicità lo fa, legge la lettera come promesso.

I due uomini sono operai senza stipendio da più di un anno e hanno manifestato nella maniera più estrema la loro sofferenza, lanciando un grido di aiuto e di allarme davanti a tutta l’Italia: il Consorzio di bacino di Napoli e Caserta ha lasciato tanti operai privi di soldi e di assistenza e loro non ci stanno, non si arrendono.

Soltanto oggi, durante la consueta conferenza stampa delle 12:00, il direttore Giancarlo Leone ha svelato l’identikit degli uomini e tutti i retroscena dell’accaduto, visto che i giornalisti non hanno risparmiato domande e critiche feroci per l’accaduto e per l’assenza di un incisiva sicurezza.

Le persone fermate dalla Questura di Sanremo sono 4, tre uomini e una donna. Quest’ultima ha finto un malore, dirottando dunque l’attenzione della sorveglianza su di lei e permettendo ai suoi amici e colleghi di irrompere sulla scena.

Stando a quanto riportato dalla Questura, i protagonisti di questa vicenda sono arrivati ieri mattina in automobile a Sanremo e dichiarato di aver acquistato due biglietti al botteghino ieri stesso e gli altri due dai bagarini. Le quattro persone sono state denunciate direttamente dalla Questura per Violenza Privata: hanno infatti costretto, attraverso minacce, Fabio Fazio a leggere la lettera.

Insomma, un’azione che nell’immediato ha fatto parlare tutta la rete e che oggi trascina un fardello pesante di un evento che resterà nella storia e chissà cosa succederà questa sera al Teatro Ariston. Se volete saperne di più, CLICCATE QUI per conoscere le anticipazioni del Festival. (b.p.)





COMMENTI

Lascia una risposta


Vedi tutto