Faking It, su MTV va in onda la serie tv del momento

Faking It, su MTV va in onda la serie tv del momento

Amy (Rita Volk) e Karma (Katie Stevens) sono diventate le eroine della scuola e di MTV perché? Ovviamente perché sono lesbiche e si amano davvero… o forse no


Stravolge i canoni di telefilm, mostra qualcosa di nuovo e diverso, lascia il pubblico desideroso di scoprire come andranno le cose e sopra ogni altra cosa piace, convince e genera interazione: Faking It è la scommessa che MTV ha vinto, riuscendo a portare l’omosessualità in prima serata e strizzando l’occhio al politicamente scorretto grazie a dialoghi azzeccati e ad attrici capaci di dividere perfettamente a metà i telespettatori che da casa hanno cominciato a fare il tifo sfrenato.

Faking It – Più che amiche, racconta le vicende all’interno di una scuola ad Austin. Fin qui tutto bene, storie di ragazzi e adolescenti in un liceo, qualcosa di visto e rivisto direte voi, eppure la vera particolarità è che per essere popolari non bisogna essere omologati, troppo normali o vincenti, no per essere considerati veri leader bisogna essere diversi e alternativi. Insomma, diciamo che in un mondo ideale potrebbe essere davvero una scuola perfetta quella dove la diversità è un importante punto di forza.

Diciamo quindi che non sono da incolpare Amy (Rita Volk) e Karma (Katie Stevens) migliori amiche che, dopo essere state invitate alla festa di Shane Harvey (Michael Willett ), dichiaratamente gay, sono diventate immediatamente popolari per un malinteso che ha visto tutti credere che fossero una coppia di lesbiche. D’improvviso per loro la strada del successo è diventata incredibilmente vicina: la loro relazione vissuta in maniera del tutto normale le rende amate da tutti gli alunni della Hester High School.

La serie tv è stata creata da  Dana Min Goodman e Julia Wolov e sviluppato da Carter Covington, ha convinto proprio tutti per il messaggio positivo in grado di dare ai giovani e giovanissimi, un chiaro monito a mostrarsi per quello che si è senza paura, perché sono le differenze ad arricchire la comunità e gli altri. Dal canto suo invece, MTV ha vinto la sfida scegliendo di mandare in onda Faking It alle 22 ovvero ancora in prima serata e non in fascia protetta. Inoltre, trattare l’omosessualità in questo modo fresco, genuino e appunto normale è senza dubbio un punto di forza di una serie tv che è stata già rinnovata per la seconda stagione.

(b.p.)





COMMENTI
Lascia una risposta

Vedi tutto