Facebook a pagamento? Potrebbe succedere da gennaio

Facebook a pagamento? Potrebbe succedere da gennaio

Facebook a pagamento? Potrebbe succedere da gennaio


Da diversi anni si sente parlare di ipotetici costi mensili legati all’utilizzo di un profilo Facebook: le voci di corridoio si erano così espanse che addirittura sulla pagina iniziale la scritta “E’ gratis e lo sarà sempre” ha cercato di rassicurare gli utenti per un certo periodo, proprio in riferimento a tutte quelle correnti che avevano creato panico.

Solo ieri invece il fondatore e CEO Mark Zuckerberg ha annunciato che da gennaio il social inizierà a costare circa 3 dollari mensili, tassa giustificata dal fatto che oramai Facebook sostiene dei costi abbastanza esorbitanti per poter continuare a sopravvivere.
Anche Paul Horner, portavoce del social, alla CNN ha affermato che i soli annunci e pubblicità inseriti non siano abbastanza per poter mantenere alto il livello di Facebook, mossa possibile solo a fronte di grandi esborsi.

zuckerberg
A fronte di questa dichiarazione alcuni utenti hanno già mosso polemiche, affermando che tre dollari siano abbastanza impensabili per mantenere un semplice profilo. A ciò Horner ha risposto dicendo che ci sarà la possibilità di averlo gratis, inserendo mensilmente lo status ‘rinuncio al canone mensile’ seguito dal tag #FacebookMonthlyFee.
L’essere esenti dalla tassa comporta il poter usufruire del social solo per un’ora a settimana, lasso di tempo che se superato, costerà 0,49 cents al minuto. Inoltre non sono garantiti i giochi ed altre applicazioni.

Questa è una notizia, che finché non diventerà qualcosa di concreto e reale, rimarrà tale. Roba da chiuderla nel cassetto e non pensarci più. Ma se dovesse diventare a pagamento, quanti di noi ne sarebbero completamente d’accordo? Voi accetereste di pagare o vi limitereste ad usarlo solo per un’ora per non arrivare addirittura a cancellarvi?

 

Alessandra Paschetto





COMMENTI
Lascia una risposta

Vedi tutto