Facebook, cambia la visualizzazione delle emoji di Messenger

Facebook, cambia la visualizzazione delle emoji di Messenger

Cambia la visualizzazione delle emoji di Messenger sui dispositivi mobili con sistema Android o iOs


Una piccola novità che sicuramente interesserà gli utenti più attivi a chattare su Facebook. Il celebre sito di social networking di Mark Zuckerberg, per coloro che hanno l’applicazione Messenger, sui dispositivi mobili (tablet, smartphone, etc.) ha introdotto una migliore visualizzazione delle classiche emoji, che ora appaiono più grandi a coloro che le ricevono.

Dunque, se non accompagnate da un testo vedremo le simpatiche emoji più grandi. Qualora, invece, inviamo un emoji con testo, vedremo la faccina esattamente nello stesso formato a cui siamo già abituati. La novità riguarda soltanto l’app di Messenger, per iOs e Android, mentre per l’accesso a Messenger da pc non cambia nulla.

Nel frattempo, mentre noi sperimentiamo faccine più grandi, un ristretto numero di utenti Facebook, negli USA, sta sperimentando la nuova funzione per la quale Facebook ha iniziato a chiedere agli utenti come si pronuncia, in maniera esatta, il loro nome e cognome. La nuova funzionalità è stata trovata da alcuni utenti all’interno del loro profilo, dove, appunto, viene chiesto loro di pronunciare in maniera esatta il loro nome. Cliccando sul mini banner, gli utenti riescono ad entrare in una pagina nella quale è possibile trovare una lista di tutte possibili pronunce per il loro nome e cognome, il tutto con anteprima audio.

Al momento non è dato sapere se questa nuova opportunità faccia parte di un progetto più ampio volto ad una eventuale e futura possibilità di riconoscimento vocale per accedere al sito, o il tutto sia frutto di un esperimento più leggero per consentire agli utenti di pronunciare in maniera corretta i nomi (quelli più complicati) dei loro amici su Facebook.

Staremo a vedere.

LEGGI ANCHE:

Facebook o Instagram? Dipende da quanto sei ricco

Facebook ti spia anche se sei disconnesso, lo rivela uno studio

Simona Vitale





COMMENTI
Lascia una risposta

Vedi tutto