Eric Clapton: “Basta con i tour”

Eric Clapton: “Basta con i tour”

La notizia ha fatto il giro del mondo. Il famoso chitarrista e cantante ha detto di non voler più fare tournée perché…


“Stare sul palco, quello è facile. Se potessi continuare a fare solo il tour del mio quartiere sarebbe fantastico. Ci sono dei tipi giù in Texas che suonano solo nel loro circuito, e questo li tiene attivi. Ma per me è un casino viaggiare. L’unica maniera di farlo comodamente e senza stressarti è di spendere così tanti soldi da andarci in perdita, alla fine. Allora penso che copierò JJ Cale: a 70 anni mi fermo. Non vuol dire che smetterò di suonare, o di fare un concerto ogni tanto, ma penso proprio che smetterò con le tournée”.

Con queste parole Eric Clapton, uno dei chitarristi migliori del mondo, un autore e cantante di fama internazionale, dice addio ai concerti e alle lunghe tournée che lo hanno visto protagonista da più di trent’anni a questa parte della musica nel mondo. Queste parole arrivano alla vigilia del suo prossimo album, il ventunesimo Old Sock, che uscirà il 12 marzo. Clapton partirà immediatamente per il tour statunitense, eppure, arrivato a 68 anni, potrebbe essere l’ultimo e le sue parole al giornalista Brian Hiatt della rivista Rolling Stones sembrerebbero dimostrarlo.

Hiatt chiede a Eric Clapton cos’è che più detesta delle lunghe trasferte, e il cantante senza pensarci due volte fa sapere che i controlli agli aeroporti proprio non riesce a mandarli giù, ecco perché:

“Mi sbaglio sempre. Mi dimentico di togliere la cintura, o che ho delle monetine in tasca. Scatta sempre il “Venga qui che la controllo”. Non ho più voglia di fare queste cose!”

Ecco uno dei concerti più belli e intensi di Eric Clapton, l’MTV Unplugged. Qui la versione integrale:

 

 

(b.p.)





COMMENTI

Lascia una risposta


Vedi tutto