Emisferi Musicali: dopo la Festa della Musica ecco i progetti futuri

Emisferi Musicali: dopo la Festa della Musica ecco i progetti futuri

L’associazione realizza progetti musicali educativi, psico-pedagogici e terapeutici


La Festa Europea della Musica è stata celebrata a Borgomanero (NO) dal 21 al 23 giugno scorso con una serie di eventi organizzati dal Centro di MusicoTerapia Orchestrale Emisferi musicali, in collaborazione con il Centro di formazione e terapia Esagramma e con il patrocinio della città.

Nella giornata di venerdì 21 giugno presso il supermercato Coop di via Repubblica 1 si è svolto un workshop con lo staff di Emisferi Musicali per suonare insieme e sperimentare le tecniche musicoterapiche, mentre in serata a Villa Marazza Diego Ragazzo ha diretto il concerto dell’Orchestra Sinfonica Partecipativa Artessenziale di Novara. Sabato 22 giugno è stata una giornata ricca di appuntamenti presso la Fondazione Achille Marazza. In mattinata Luca Lunardi ha tenuto un workshop per scoprire le molteplici potenzialità dell’uso della voce.

E’, poi, seguito il recital di chitarra e voce di Silvio Pontiroli, mentre nel pomeriggio la Nuova Filarmonica Invoriese ha suonato, sotto la direzione di Alessandro Temporelli, per le vie borgomaneresi. Successivamente, Emisferi Musicali ha preparato un workshop e, più tardi, Giulia Molteni si è esibita in un recital per piano solo. La serata si è, poi, conclusa con l’Elise Hall Saxophone Quartet. Infine, domenica 23 giugno presso la chiesa di San Leonardo si è esibito il coro polifonico “Le voci del Mesma”, diretto dal maestro Massimo Fiocchi.

Emisferi Musicali è un’associazione senza fine di lucro che, organizzandosi su base volontaria, si rivolge a persone diversamente abili, in grave stato di fragilità o disagio per coinvolgerle in attività musicali educative e terapeutiche di gruppo. Con il fitto programma di iniziative nell’ambito della Festa della Musica è stato raggiunto l’obiettivo prefissato e, cioè, quello di sensibilizzare ed avvicinare la comunità a realtà lontane da quelle conosciute, nonché quello di far conoscere le attività dell’associazione.

Per i prossimi mesi sono previsti diversi progetti volti a proseguire queste finalità, con lo scopo ultimo di creare un tessuto sociale che vede la partecipazione della cittadinanza tutta e la creazione sul territorio circostante di gruppi che lavorano con i ragazzi, affinché essi possano apprendere le tecniche della musicoterapia fino ad arrivare alla nascita di una vera e propria orchestra partecipativa di musica sinfonica. I prossimi appuntamenti avranno inizio sabato 20 luglio alle 9.45, presso la Fonoteca della Fondazione Achille Marazza di Borgomanero, con la prima lezione per tutti i nuovi volontari che vogliono essere coinvolti nelle attività di Emisferi Musicali. Si tratta di un percorso di 25 incontri, al termine del quale i partecipanti avranno acquisito le competenze necessarie.

In autunno riprenderà il secondo anno del percorso triennale MTO, “Paralleli sonori”, per imparare a suonare in un’orchestra sinfonica integrata, composta da allievi, musicisti professionisti e volontari, utilizzando le tecniche di MusicoTerapia Orchestrale. Sono, inoltre, aperte le iscrizioni al primo anno, che prenderà il via intorno alla metà di ottobre. Gli iscritti saranno convocati a partire da metà settembre per un incontro individuale e una lezione prova gratuita per la valutazione dell’ammissione. Si prevedono, poi, i percorsi modulari, “Prova L’orchestra MTO”, da 5 a 10 incontri per apprendere le basi del lavoro di MusicoTerapia Orchestrale giocando con la musica sinfonica.

Infine, si segnala il progettoIl mestiere del musicista” per allievi musicisti con formazione MTO che abbiano svolto attività concertistica in Esagramma o altri centri di musicoterapia orchestrale che utilizzano la metodologia MTO. Gli obiettivi sono: l’approfondimento individuale della tecnica strumentale e della musicalità personale, l’apprendimento della gestualità MTO, lo studio di repertorio solistico per ensemble musicale partecipativo e l’esibizione alla Festa della Musica, che si intende organizzare nel giugno 2014. Si possono richiedere ulteriori informazioni al seguente indirizzo di posta elettronica: info@emisferimusicali.org.

Tutto ciò è reso possibile grazie all’appoggio dei partner e di quanti che, dando il loro contributo, sostengono le attività di Emisferi Musicali. (e.s.)

 





COMMENTI
Lascia una risposta

Vedi tutto