Don Matteo 9 – Terence Hill: “Potevo diventare monsignore o vescovo”

Don Matteo 9 – Terence Hill: “Potevo diventare monsignore o vescovo”

Sta per tornare l’amatissima fiction con 13 nuove puntate


La tonaca è la stessa da 13 anni rivela Stefania, l’assistente di Terence Hill. Ma accanto ad alcune certezze ci saranno anche delle novità importanti a partire dalla location. Don Matteo ritorna sugli schermi Rai con la nona stagione che si girerà a Spoleto anzichè a Gubbio, lo storico borgo umbro che ha fatto da sfondo alle precedenti serie.

Ci saranno tanti attori già conosciuti come Simone Montedoro e Nino Frassica ma anche alcune novità come Giorgia Surina e Nadir Caselli. Le due attrici interpreteranno rispettivamente il pubblico ministero Bianca Venezia e Lia, la vivace nipote del Maresciallo Cecchini arrivata dall’America. Le sorprese, dunque non mancheranno.

Terence Hill dice: “La fiction ha piantato dei semi che ora stanno dando ottimi frutti.” L’attore, in merito al suo personaggio, dice: “C’era stata, in passato, l’idea di far fare carriera a Don Matteo, farlo diventare monsignore o vescovo. Ho preferito evitare, lui piace perchè è così semplice.” Gli episodi saranno 26 per 13 puntate ma la ricetta rimarrà identica: un mix di risate, giallo e buoni sentimenti.

Spoleto sta vivendo giorno di fermento: molti turisti e curiosi si soffermano sul set per osservare le riprese. Monica Vullo sarà alla regia per quella che potrebbe essere la fiction di punta di Raiuno insieme a Che Dio ci aiuti con Francesca Chillemi ed Elena Sofia Ricci. (a.f.)





COMMENTI

Lascia una risposta


Vedi tutto