Don Matteo 10 Anticipazioni: stasera, giovedì 23 agosto 2018, l’undicesimo appuntamento

Don Matteo 10 Anticipazioni: stasera, giovedì 23 agosto 2018, l’undicesimo appuntamento

Due nuovi interessanti casi aspettano il parroco in bicicletta.


Questa sera, giovedì 23 agosto 2018, andranno in onda due episodi in replica della decima stagione di Don Matteo. Rai1 riproporrà infatti le puntate 21 e 22 dell’amatissima fiction a partire dalle 21:25. A quanto pare i telespettatori sono ben contenti di poter rivedere tutti i personaggi e le loro avventure che continuano ad ottenere ottimi risultati.

Scopriamo cosa accadrà nel ventunesimo episodio intitolato “L’ultimo ricordo”:

Un uomo confuso e sperduto chiede aiuto a Don Matteo: si tratta di Maurizio Fattori.  Costui afferma di essersi svegliato a casa con un coltello sporco di sangue vicino, ma non sa cosa sia successo. Il tempo di Lia è scaduto: potrebbe partorire da un momento all’altro. Cecchini e Tommasi sono in fibrillazione. Durante un accertamento Maurizio spiega al suo psicologo di avere dei problemi di vuoti di memoria dopo un incidente a cavallo di alcuni anni prima. La segretaria  dello psicologo,  Marta Dardanelli, trova una delle sue pazienti, Teresa Salerno, uccisa. A casa della vittima, i Carabinieri ritrovano il diario di Maurizio, dove costui annotava tutto ciò che doveva ricordare e che aveva sempre con sé. Don Matteo, mentre era in casa dell’uomo per prendere dei vestiti e alcuni oggetti da portargli, nota un bicchiere sporco sul tavolo che emanava uno strano odore simile a quello di un medicinale. Attraverso un dialogo con Fattori, il parroco si rende conto che l’uomo non avrebbe mai potuto lasciare un bicchiere sporco perché a causa del suo disturbo era costretto a riporre immediatamente ogni oggetto che utilizzava. Il parroco informa Cecchini del suo sospetto. Ad avvalorare la tesi di Don Matteo c’è poi il fatto che in casa della vittima non sono mai state trovate impronte di Maurizio. Sarà stato incastrato da qualcuno?

Scopriamo cosa accadrà nel ventiduesimo episodio intitolato “Resurrezione”:

Don Matteo si imbatte nel cadavere di Raffaele. L’uomo, reduce di guerra, stava per sposarsi con Manuela. La donna precedentemente era sposata con un altro reduce del quale era rimasta vedova e da cui aveva avuto un bambino. Intanto Lia torna a casa dall’ospedale con Antonio. La presenza del nuovo nipotino sconvolgerà alcuni equilibri nella famiglia specialmente tra Cecchini e sua sorella Cettina. Valerio, il cognato di Raffaele, confida a Don Matteo che l’uomo da alcuni giorni era molto nervoso, precisamente da dopo aver avuto una lite con un barbone per strada. Quando Manuela viene chiamata in questura si rende conto che il barbone non è altri che Giorgio suo marito scomparso da anni, che la donna credeva morto da tempo. I Carabinieri interrogano Giorgio credendolo l’assassino, ma l’uomo non proferisce parola. Don Matteo è però convinto che l’uomo sia innocente e che la sua presenza sia solo stata sfruttata da qualcuno per uccidere Raffaele e farla franca.  In un momento l’uomo confessa al parroco di non riuscire più a vivere da quando in guerra ha sparato ad un bambino. I carabinieri, dopo diverse indagini, sospettano di Manuela perché vengono a sapere che la donna era a conoscenza del fatto che Giorgio era in città e pensano che  voleva liberarsi dal nuovo compagno per ricominciare la sua vita con lui. Don Matteo non pensa però che la donna sia colpevole … chi avrà ragione?

Don Matteo 10 ci aspetta questa sera, alle 21.25 su Rai1.





COMMENTI

Lascia una risposta


Vedi tutto