Domenica Live, Kikò Nalli infuriato e Gaetano Arena si sfoga: “Adesso vi dico tutta la verità”

Domenica Live, Kikò Nalli infuriato e Gaetano Arena si sfoga: “Adesso vi dico tutta la verità”

Il modello ha sbottato sui social e si è difeso dalle accuse di Kikò Nalli.


Ieri, 17 novembre 2019, è andata in onda una nuova puntata di Domenica Live, programma condotto da Barbara d’Urso. Ospiti del talk show gli ex gieffini Gaetano Arena, Ivana Icardi  e Kikò Nalli. Per chi non fosse ancora informato, la professoressa siciliana ed il modello sono stati paparazzati durante lo scambio di un bacio. L’uscita delle foto ha acceso diverse discussioni sui social.

La verità di Gaetano Arena sul flirt con Ambra Lombardo

A Domenica Live, Kikò Nalli si è sfogato davanti alle telecamere ribadendo ancora una volta l’innocenza di Ambra“Ambra mi chiama e mi dice: ‘Mi ha chiamato il cucciolo’. Gaetano, lo chiamavo così perché per me era così: 20, 22 anni, ci sentivamo sempre e la stessa cosa con Ambra. Quando venivo a Milano ci vedevamo io, Enrico, Gaetano, Ambra perché ho sempre pensato che era uno di quelli che dentro la Casa mi aveva lasciato un segno. Secondo me dietro questo tradimento di un amico c’è una fitta rete di persone che hanno giocato su questa cosa, anche solo per venire qua e prendere due spicci” afferma l’ex marito di Tina Cipollari.“Dietro ci sono cameraman, fotografi, giornalisti, tutti hanno fatto il manicomio lucrando, giocando su un fatto. […] Sono arrabbiato con un meccanismo così fitto che mi da fastidio, sono arrabbiato perché si è creata una situazione negativa nei confronti in primis di Ambra, me e di tutto quello che ho dietro: figli, una madre e tante persone che stanno soffrendo con me. È una trappola e Ambra non ha baciato nessuno! Non devo passare come il martire o un santo, perché non sono né santo né martire, sono un uomo di 50 anni che si è ritrovato in una situazione becera dove, chi ha fatto, pagherà come la botta in testa che mi è stata data svanita nel nulla. Oggi chiedo veramente le confessioni”.

Durante il talk show, sono intervenuti Ivana Icardi ed Enrico Contarin sostenendo la tesi di Kikò e svelando la verità dei fatti su Gaetano. Enrico dichiara: “Io ho seguito tutta la vicenda da casa, con una differenza: ero uno spettatore onnisciente perché la storia, come tu ben sai, è nata da quel famoso momento della rissa fuori al bar in Corso Como a Milano. Io ero al tavolino, si vede anche dalle immagini, ci sono io con il cappellino e il cappotto. Sapevo benissimo perché il paparazzo era d’accordo con Gaetano e viceversa. […] Da lì tutto il resto. Fiumara, Gaetano e l’altro che riprendeva. […] Io ero con Gaetano, sapevo che partiva la rissa e volendo potevo entrare anche io nella rissa ma io non faccio queste cose per venire in televisione. È il momento di dire la verità perché, fino a che si scherza e si ride ok, ma qui non si ride sui sentimenti e sui valori”.

domenica_live_gaetano_arena

Dopo la trasmissione, Gaetano Arena, stufo delle calunnie, si sfoga sui social raccontando la sua versione dei fatti: “Quello che ho visto e che ho sentito da quelle persone là con le quali ho condiviso tante cose è veramente vergognoso. Siccome sapete che non dico mai ca**ate adesso vi dico tutta la verità. Partiamo con Enrico che è stato indotto da alcune persone a dire una marea di str****te. Ha detto che era tutto finto, tutto organizzato. Ma io dico: se era tutto finto, come dice lui, ma perché non si è messo in mezzo? Lui non si è messo in mezzo perché è un ca*asotto. Siccome la cosa era reale è scappato, ha visto un amico che litigava con una persona ed è scappato. Ivana? Lei aveva bisogno di andare in televisione e si è voluta appigliare a questa roba. E adesso, con tutto il rispetto che ho per Ambra e per Ivana, ma se io veramente avessi voluto organizzare uno scoop lo facevo con voi? Ma dai!”.

 





COMMENTI
Lascia una risposta

Vedi tutto