Daniele Liotti, finalmente a ‘Squadra mobile’ nel ruolo di un cattivo

Daniele Liotti, finalmente a ‘Squadra mobile’ nel ruolo di un cattivo

Il personaggio interpretato dall’attore darà del filo da torcere al protagonista della serie, il Commissario Ardenzi, alias Giorgio Tirabassi


E’ iniziata ieri sera su Canale Cinque la nuova fiction ‘Squadra mobile’, nata come spin off di ‘Distretto di polizia’ dove rivedremo il personaggio del commissario Ardenzi interpretato da Giorgio Tirabassi che si troverà ora a dirigere un gruppo di colleghi a Roma e non più a capo della Dia di Palermo come eravamo abituati. Uno degli ingressi degni di nota rispetto alla fiction durata ben dieci stagione è quello di Daniele Liotti, che si dice molto felice per questo impegno visto che finalmente avrà il ruolo di un cattivo.

L’attore, infatti, troppo spesso è stato visto come l’interprete adatto per il cosiddetto “eroe romantico”, come ad esempio era accaduto recentemente per la fiction Rai ‘Un’altra vita‘, dove ha recitato al fianco di Vanessa Incontrada dove la aiuta a ricostruirsi dopo la separazione dal marito che l’aveva ingannata.

La nuova serie poliziesca Mediaset è prodotta da Taodue, che ha seguito anche tutte le edizioni di ‘R.I.S.’, che ha voluto Liotti proprio per contrapporlo al commissario Ardenzi visto che sarà tutto meno che un agente che pensa a salvaguardare la giustizia come ha raccontato a Tvblog: “Finalmente faccio il cattivo, un doppiogiochista. Ho sempre interpretato personaggi positivi ma stavolta la mia “faccia da buono” mi servirà per apparire come una brava persona. In realtà sarò tutto fuorché un poliziotto integerrimo…”.

Dare il volto a qualcuno di drasticamente diverso da sè è un po’ la sfida di ogni attore ed è per questo che sarà ancora più interessante vedere in questa veste le sue doti interpretative: “Squadra Mobile è un poliziesco dove c’è un buono integerrimo interpretato da Giorgio Tirabassi ma anche un cattivissimo ed efferato criminale. Quel cattivo sono io che per la prima volta sono riuscito ad ottenere la parte di un personaggio negativo e ne sono molto contento. Spero mi odierete!”.

Liotti è comunque un artista scrupoloso e quindi per questa nuova sfida lavorativa non ha voluto lasciare niente al caso: “Mi sono preparato studiando molto il copione e cercando di parlare con persone che fanno questo lavoro. Ho chiesto loro se gli fosse mai capitato di avere a che fare con casi di corruzione all’interno della polizia e come si fossero comportati a riguardo. Ho raccolto quindi più materiale possibile mantenendo un legame con l’umanità del personaggio. Per quanto possa essere cattivo, rimane comunque un essere umano. Quindi in certi momenti gli ho dato una fragilità e una profondità di cui secondo me aveva bisogno…”.

Dopo solo una puntata appare ancora piuttosto difficile riuscire a capire quale potrà essere la risposta del pubblico, ma è anche grazie alla presenza di Daniele Liotti nel cast che gli autori di ‘Squadra mobile’ hanno deciso di realizzare una seconda serie che sarà girata in estate. In questo caso il tema sarà ancora più di attualità, ovvero mafia capitale, e sarà quindi ancora più interessante capire quale ruolo avrà il cattivo della storia.

#squadra mobile, altri articoli che potrebbero interessare:

– Tutti i personaggi e il cast di ‘Squadra mobile’

– Giorgio Tirabassi riporta in tv il commissario Ardenzi

Per essere sempre aggiornati sulla fiction è possibile consultare la pagina Facebook ufficiale

Ilaria Macchi





COMMENTI
Lascia una risposta

Vedi tutto