Crossing Lines, anticipazioni e cast delle prossime puntate

Crossing Lines, anticipazioni e cast delle prossime puntate

Ecco cosa succederà nei prossimi episodi della serie


La stagione televisiva è finita ed è tempo di repliche ma non su Rai 2. Inizia infatti una nuova serie poliziesca intitolata “Crossing Lines” che racconta le avventure di una squadra di agenti, ognuno di una nazionalità diversa e con varie competenze. La storia inizia quando Louis Bernard (Marc Lavoine) riceve una chiamata da parte della Corte Penale Internazionale che gli affida la costituzione di una squadra che possa operare senza limiti territoriali.

Il gruppo è composto da Carl Hickman (William Fichtner) che è un agente di New York senza la mano destra; Tony McConnell (Richard Flood), esperto in esplosivi nonchè ex pugile salvato da un poliziotto prima di intraprendere una brutta strada; Sebastian Berger (Tom Wlaschiha) è un genio informatico col vizio del gioco e l’italiana Eva Vittoria (Gabriella Pession) esperta in operazioni contro Cosa Nostra.

Durante le prime due puntate, dopo la costituzione dalla squadra, il gruppo inizia a lavorare ma un errore fa sì che uno degli agenti venga rapito. La squadra ha poche ore per salvare il compagno; il killer viene individuato a Berlino e il gruppo si sposta lì ma una tragedia improvvisa metterà a dura prova il già precario equilibrio del team.

Nella terza e quarta puntata, la squadra riceve finalmente l’ufficializzazione. Eva Vittoria scopre un traffico di opere d’arte che fa capo ad un’organizzazione che utilizza armi chimiche molto pericolose; parte della squadra rischia di essere avvelenata dalle radiazioni. Sebastian Berger è invece impegnato in un’indagine che riguarda un gruppo che organizza dei combattimenti all’ultimo sangue; Eva e l’agente tedesco si infiltrano nell’organizzazione per sgominarla.

Nel quinto e sesto episodio invece, un ricco giovane russo di nome Maxim Marianski, viene rapito a Cannes. La squadra tenta di liberarlo e si accorgono che il caso presenta delle analogie con un episodio già accaduto a Firenze. Durante le indagini si scopre che non si tratta solo di un rapimento fine a se stesso; Eva nel frattempo scopre che alcuni agenti di polizia italiani sono coinvolti in alcuni traffici con un’organizzazione criminale di Mosca.

Durante le ultime quattro puntate, la squadra è impegnata con delle indagini che riguardano dei crimini legati al mondo della droga tra Italia e Slovenia. Intanto, dopo le prime difficoltà iniziali, il gruppo ha raggiunto un buon livello di coesione e riesce ad affrontare tutte le situazioni. Durante ogni indagine, ci sarà sempre qualche agente che si sentire coinvolto a livello personale dai casi. (r.d.)





COMMENTI

Lascia una risposta


Vedi tutto