Concerto 1 Maggio a Taranto cantanti e scaletta

Concerto 1 Maggio a Taranto cantanti e scaletta

Michele Riondino ha presentato anche quest’anno il concerto del Primo Maggio a Taranto, ecco tutte le news


Ancora una volta, come da qualche anno a questa parte, quando si parla di Concerto del 1 maggio, sembra quasi che l’Italia si divida: il consueto appuntamento a Piazza San Giovanni a Roma è come se fosse un’istituzione e CGIL, CISL e UIL sono prontissimi anche stavolta a presentare un nutrito gruppo di artisti e cantanti che allieteranno la festa dei lavoratori nella Capitale. Nonostante questo però sta prendendo sempre più piede quello che in diverse occasioni è stato definito – con sommo errore a nostro modesto parere – il contro-concertone di Taranto, ideato dall’attore Michele Riondino e con la direzione artistica di Roy Paci.

Giunto alla sua terza edizione e creato appunto con il supporto dell’attore all’associazione Comitato Cittadini e Lavoratori Liberi e Pensanti, il concerto del Primo Maggio a Taranto ha avuto sin dagli albori uno scopo ben preciso: accendere i riflettori sulle tremende condizioni dei lavoratori dell’ILVA di Taranto in primis e un’apertura verso l’ascolto di tutti i dipendenti, lavoratori e non d’Italia in un periodo così buio per la storia del nostro Paese. Un attenzione particolare va anche al cast che quest’anno sarà ricco e nutrito, ecco i primi nomi ufficiali:

PER LEGGERE TUTTE LE NEWS SUL CONCERTO DEL 1 MAGGIO A ROMA, CLICCATE QUI

Caparezza, Francesco Baccini, Brunori Sas, Subsonica, Malrlene Kuntz, Officina Zoè, Velvet, Diodato e tanti altri. Si parla anche del possibile arrivo sul palcoscenico del Parco Archelogico delle Mura Greche, a partire dalle 14:00, di Nina Zilli e Alessandro Mannarino. La conduzione di questa terza edizione della kermesse musicale – che ricordiamo essere stata creata recentemente dall’attore Michele Riondino – è stata affidata ad Andrea Rivera, Mietta, Valentina Petrini e Valentina Correani.

Ovviamente, seppure in passato si è sempre contrapposto l’evento di Roma a quello di Taranto, Michele Riondino ci ha tenuto a precisare: “Chi dalla Cisl, pensando di offenderci, ci aveva definito via Twitter una ‘sagra di paese’ ci ha fatto un complimento. Perché le sagre hanno vita lunga e diventano tradizione. Ma con gli organizzatori del concerto di Roma non c’e’ mai stata nessuna rivalità. E tanto meno con gli artisti ai quali auguriamo buon lavoro”.

PER SAPERNE DI PIù SUL CONCERTO DEL 1 MAGGIO A TARANTO, LEGGETE QUI

(b.p.)





COMMENTI
Lascia una risposta

Vedi tutto