Concerto 1 maggio 2013: Elio e le Storie tese chiedono scusa a Taranto

Concerto 1 maggio 2013: Elio e le Storie tese chiedono scusa a Taranto

Elio e le storie tese e il video di scuse per Michele Riondino e per il Concerto del Primo Maggio a Taranto.


Avete mai provato la sgradevole sensazione di sentirvi fuori luogo?

Vi siete mai sentiti nel posto sbagliato nel momento sbagliato?

Forse sono queste le sensazioni che Elio e le Storie Tese hanno provato mentre erano sul palco di Piazza San Giovanni in occasione del concerto del 1 maggio. La motivazione è stata chiara: gli Elii avrebbero preferito essere a Taranto, in occasione del controconcerto (epiteto sbagliato) organizzato da Michele Riondino nel quale sono accorsi Fiorella Mannoia, Roy Paci, The Niro e tanti altri nomi della musica italiana e non solo.

Attraverso un video amatoriale, la band milanese si giustifica dicendo che l’organizzazione romana li ha cercati prima di quella di Taranto e ormai l’impegno era stato preso. Civas, Elio, Faso e Meyer hanno dunque mandato il loro saluto alla squadra di Michele Riondino e hanno espresso profonda vicinanza al concerto pugliese.

Per finire poi, Elio ha simulato un attacco di cuore e Civas ha improvvisato un intervento con tanto di defibrillatore gridando “Taranto, LIBERA!”. Non ci credete? Ecco le prove:

 

 

(b.p.)





COMMENTI

Lascia una risposta


Vedi tutto