Chi l’ha visto? Anticipazioni: questa sera il caso di Serena Mollicone

Chi l’ha visto? Anticipazioni: questa sera il caso di Serena Mollicone

Al programma di Federica Scairelli questa sera verrà trattato il caso di omicidio di Serena Mollicone, tutt’ora irrisolto.


Questa sera andrà in onda su Rai 3, alle 21.15, un nuovo appuntamento con Chi l’ha visto?, il programma di Federica Sciarelli che si dedica a casi irrisolti e a persone scomparse. La conduttrice si preoccuperà oggi, mercoledì 24 ottobre 2018, di fare luce sull’omicidio di Serena Mollicone, avvenuto nel 2001 e ancora senza soluzione. Finalmente una svolta decisiva è arrivata da recenti indagini del Ris, che sembrano collegare la morte della ragazza alla Caserma di Arce.

Chi l’ha visto? Anticipazioni: questa sera il caso di Serena Mollicone

Ricordiamo i fatti risalenti a quel triste giugno del 2001.  Serena Mollicone, 18enne originaria di Arce, scompare; purtroppo, due giorni dopo, viene rinvenuto il corpo senza vita della giovane in un bosco vicino. Il cadavere viene ritrovato legato mani e piedi, la bocca coperta dal nastro adesivo e la testa, che presentava un evidente ferita, stretta in un sacchetto di plastica. Dalle analisi sul corpo della Mollicone emerse che la ragazza non era morta per il colpo al cranio, bensì per asfissia dovuta alla busta messale sul volto. Il primo indagato, e successivamente arrestato, è il carrozziere del paese Carmine Belli, assolto da tutte le accuse nel 2006 e rilasciato.

Finalmente oggi, a 17 anni di distanza dalla morte di Serena Mollicone, sembra arrivare una svolta da alcune indagini svolte dal Ris. Da un’attenta perizia, infatti, parrebbe che i frammenti di legno rinvenuti sul nastro adesivo che legava la ragazza, risultino compatibili con il materiale proveniente della Caserma di Arce. Si ipotizza dunque che la vittima abbia ricevuto il colpo alla testa proprio nello stabile dei Carabinieri e che sia stata, successivamente, trasportata nel bosco.

Confermate sono, dunque, le supposizioni del padre della ragazza, Guglielmo Mollicone, convinto sin dall’inizio che il brutale omicidio si fosse consumato proprio all’interno della caserma. L’uomo ipotizzava infatti, che la figlia si fosse recata in Caserma per denunciare un giro di droga del Paese, per nel giorno dell’assassinio.

Chi l’ha visto? ci aspetta stasera alle 21.15 su Rai 3.





COMMENTI

Lascia una risposta


Vedi tutto