Chi l’ha visto? Anticipazioni: due casi importanti nel primo appuntamento del 2019

Chi l’ha visto? Anticipazioni: due casi importanti nel primo appuntamento del 2019

Primo appuntamento dell’anno con il programma di Federica Sciarelli, nella puntata di oggi i casi di Mattia Mingarelli e Marco Vannini.


Stasera torna su Rai 3 Chi l’ha visto?, il programma di Federica Sciarelli che si occupa di casi irrisolti e di persone scomparse, in onda a partire dalle 21.20. Nell’appuntamento di oggi, mercoledì 9 gennaio 2019, la conduttrice aprirà la nuova stagione occupandosi di due casi importanti. Il primo riguarda la morte ancora avvolta nel mistero di Mattia Mingarelli, il 30enne di Albavilla scomparso lo scorso 7 dicembre 2018 e il cui corpo senza vita è stato ritrovato la Vigilia di Natale. Il caso successivo è quello dell’omicidio di Marco Vannini, morto per un colpo di pistola nel 2015 mentre si trovava a casa dell fidanzata. La conduttrice ospiterà in studio i genitori di Marco, il cui omicidio è tornato al centro dell’attenzione per il processo d’Appello in corso. Sotto accusa e già con una condanna, la famiglia Ciontoli al completo.

Chi l’ha visto? Anticipazioni: il caso di Mattia Mingarelli

Mattia Mingarelli è stato ritrovato senza vita nei pressi dei boschi di Chiesa in Valmalenco, il 24 dicembre 2018. Il 30enne si era recato nella zona il 7 dicembre per trascorrere il weekend dell’Immacolata in montagna, ma da allora non se ne ebbe più traccia sino al giorno del ritrovamento. Dall’autopsia si è riscontrato che Mingarelli potrebbe essere stato vittima di un incidente.

L’omicidio di Marco Vannini

L’omicidio Marco Vannini risale al 2015, quando il giovane 20enne, nella tarda sera del 18 maggio, si trovava ospite presso la residenza dell fidanzata Martina Ciontoli. Stando a quanto ricostruito dagli inquirenti, Marco è morto dissanguato per un colpo d’arma da fuoco sparato accidentalmente dal padre della fidanzata, mentre il giovane era in bagno. La ferita di Vannini appare grave sin da subito, ma il signor Ciontoli sembra non accorgersene: riaggancia durante la prima chiamata al pronto intervento e durante la seconda dichiara che Marco si è fatto male con un pettine a punta. Il giovane morirà dissanguato poco dopo nonostante, come hanno fatto presente i giudici, si sarebbe potuto salvare grazie a un soccorso più tempestivo.
Tre anni dopo, nel marzo del 2018, viene emessa la condanna da parte del tribunale a tutta la famiglia Ciontoli, tranne Martina: 14 anni con l’accusa di omicidio volontario per il padre della giovane e tre anni per omicidio colposo per la madre Maria e i due figli, Martina e Federico.
Federica Sciarelli ospiterà in studio i genitori di Marco, delusi dalla sentenza, per la quale la madre Marina ha dichiarato:

“Questa decisione è vergognosa, non posso più credere nella giustizia […] Mi hanno ammazzato il figlio a vent’anni per due volte, questa è una sentenza vergognosa”

Non perdete il primo appuntamento del 2019 con la nuova stagione di Chi l’ha visto? in onda stasera su Rai 3 alle 21.20.





COMMENTI
Lascia una risposta

Vedi tutto