“Che Dio ci aiuti” in Paradiso Auditel. Un’analisi

“Che Dio ci aiuti” in Paradiso Auditel. Un’analisi

Si chiude con uno straordinario successo Che Dio ci aiuti 2, la fiction targata Rai 1 e Lux Vide


La penultima puntata della fiction di Rai Uno “Che Dio ci aiuti 2 “ interpretata da Lino Guanciale, Francesca Chillemi e Valeria Fabrizi e trasmessa eccezionalmente nella serata di mercoledì sale ancora sul gradino più alto del podio degli ascolti Auditel confermando quella fidelizzazione di pubblico acquisita fin dall’esordio. Sono stati ben 7.271.000 gli spettatori incollati allo schermo con il 24,12% di share del primo episodio e altrettanti 7.076.000 con il 26,52% di share nel secondo, tutti a seguire le gesta di suor Angela – Sofia Ricci. 

La conferma della fidelizzazione di pubblico sta tutta negli ascolti di Porta a Porta, 1.927.000 telespettatori per uno share del 17,51%, che non sono stati asserviti alla trasmissione del pur  “canonico“ Bruno Vespa. Il cosiddetto traino di riferimento non funziona con Che Dio ci aiuti. Bruno Vespa dovrà invocare qualcos’altro per “vendere“ la sua trasmissione. A conferma Glob Porcellum su Rai 3 ha collezionato 1.420.000 telespettatori, seppur con il 9,46% di share, trainato da un Chi l’ha visto che ha ottenuto la metà degli spettatori della santificata fiction di Rai 1.

Che dire di Che Dio ci aiuti ? Una fiction ben costruita, ben sceneggiata con la protagonista principale che per calarsi nei panni di suor Angela ha preso i voti per due giorni chiudendosi in un convento di clausura a inizio serie. Il metodo Stanislavskij ancora una volta ha certificato il valore di una brava attrice quale si è dimostrata Elena Sofia Ricci.

Una fiction che prosegue le linee tracciate da Don Camillo e Peppone, di Guareschi, per finire a Don Matteo con Terence Hill, ma soprattutto conferma la grande professionalità delle produzioni Rai per quanto riguarda questa tematica d’intrattenimento.

Angeli contro demoni, desiderio di spiritualità positiva annunciata da Papa Francesco la cui elezione non è intervenuta come moto emozionale sugli ascolti. Angeli contro demoni, dicevamo, in virtù dello scontro che li poneva tra reti televisive, Rai 1 e Rai 2, dove compariva il premio Oscar alla regia Roberto Benigni impegnato a leggere Dante Alighieri con i Canti dell’Inferno. Per “il piccolo diavolo” solo 747.000 spettatori con il 2.54% di share.

Stasera l’annunciata conclusione della serie proiettata oramai alla prossima stagione. Amen.

FS

 





COMMENTI

Lascia una risposta


Vedi tutto