Che Dio ci aiuti, in arrivo la terza serie

Che Dio ci aiuti, in arrivo la terza serie

Stasera ci sarà la conclusione della seconda stagione ma è in arrivo la terza


Le vicende del convitto di Modena hanno saputo tenere incollati i telespettatori e fidelizzarli come solo poche altre fiction hanno saputo fare. Ma i numerosi affezionati non dovranno preoccuparsi per il finale di questa sera. Sta infatti per arrivare, come confermato da Luca Bernabei della Lux Vide, la terza serie delle mitiche avventure di Suor Angela e Azzurra.

Siamo orgogliosi del buon risultato” afferma il produttore, entusiasta degli ascolti record che ha fatto registrare la seconda stagione. Una delle ricette del successo è stato il passaggio dal genere poliziesco-giallo a tematiche etico-sociali. “La gente sente fortemente la necessità di fare scelte corrette, noi della Lux Vide abbiamo capito che era il momento di avvicinarsi alle famiglie” ha aggiunto il numero uno della casa di produzione.

Le letterine che il piccolo Davide scrive al suo angelo custode sono piaciute moltissimo” ha commentato Bernabei, dicendo che siano necessari modelli di riferimento. Ed è proprio dal piccolo Cesare Kristian Favoino che si riparte per la nuova serie: “Torneranno tutti i protagonisti e ci saranno nuovi ingressi, la sceneggiatrice Elena Bucaccio ha già tante idee interessanti.”

In cima alla lista dei desideri, c’è Laura Chiatti, perfetta per un nuovo personaggio contrapposto ad Azzurra, alias Francesca Chillemi. A quanto pare, una delle new entry nel cast dovrà interpretare una biondina precisina che scombussolerà ancor di più il convitto. Bernabei rivela anche una chicca per rendere davvero imperdibile il sequel della fiction: “Azzurra sarà al centro di un colpo di scena!”

Tra romanticismo, risate e buone sentimenti, la terza serie sembra essere già avviata a ripetere il successo della seconda che si sta per concludere. Le premesse ci sono tutte: nuove idee, personaggi ed attori collaudati, storie interessanti che toccano il cuore dei telespettatori. Don Matteo è avvisato.

chediociaiuti





COMMENTI

Lascia una risposta


Vedi tutto