Che Dio ci aiuti, dall’11 aprile via alle repliche della prima stagione

Che Dio ci aiuti, dall’11 aprile via alle repliche della prima stagione

Riparte la “macchina” di Che Dio ci aiuti. Nella terza serie sicuramente ci saranno new entry


La linea è ormai tracciata e “Che Dio ci aiuti 3” – visto il successo della fiction appena terminata – non solo prosegue (come avevamo già scritto) ma tratterà ancora temi lontani dal poliziesco.

Questo è quanto s’intende leggendo un articolo su un noto settimanale che ha sentito il produttore della Lux Vide, Luca Bernabei.

Innanzitutto le repliche d’obbligo – così chi si è perso una puntata delle vicende di suor Angela & C. prima serie dall’11 prossimo potrà rivedersela – poi il cast che viene confermato in toto e ancora l’arrivo di un nuovo personaggio diametralmente opposto ad Azzurra, alias Francesca Chillemi.

Si parla di Laura Chiatti ma la certezza deve ancora arrivare.

Di fatto la serie ha realizzato un ottimo successo sia per gli ascolti sia per il coinvolgimento mediatico. Lo stesso Bernabei non cela il proprio entusiasmo quando parla di timori che la produzione aveva con cambio di rotta dalla prima stagione – genere vicino al poliziesco alla seconda stagione che ha messo in luce temi legati più alla vita di tutti i giorni.

L’Auditel ha dato ragione alla scelta fatta e ha posto le basi per mettere autori e cast in condizioni di pensare già alla terza stagione. (gm)





COMMENTI

Lascia una risposta


Vedi tutto