Che Dio ci aiuti 2 – Guido raccontato da Lino Guanciale

Che Dio ci aiuti 2 – Guido raccontato da Lino Guanciale

L’attore parla del personaggio che lo ha reso famoso


La fiction Che Dio ci aiuti 2 è permeata da personaggi femminili che costituiscono il vero e proprio fulcro delle vicende. Tuttavia, oltre al piccolo Davide, c’è un personaggio maschile che ha raccolto molti consensi: l’avvocato Guido Corsi, interpretato dal poliedrico Lino Guanciale.

Guido è un professore di Diritto all’Università, la sua vita cambia repentinamente quando la sua ex compagna Manuela, in fin di vita, affida a Suor Angela il piccolo Davide, figlio nato da una relazione extraconiugale. Guido, inizialmente, non ne vuole sapere ma la suora, facendolo diventare tutor del convitto, riesce a persuaderlo. Durante il prosieguo degli episodi, l’affetto tra il padre legale ed il bambino cresce sempre di più.

E’ stata la prima volta che andavo a espormi con un prodotto fatto per essere guardato da molte persone, tendenzialmente per famiglie” spiega l’attore che proviene dagli ambienti teatrali. “Ho scelto di farlo un po’ per Elena Sofia Ricci con cui c’era un rapporto che affonda le proprie radici in qualche anno di conoscenza” aggiunge in seguito.

Sul suo personaggio ammette: “Fare il padre di un ragazzo però è un’arte davvero tanto complicata.” Con gli altri protagonisti del cast è andato sempre tutto a gonfie vele: definisce Valeria Fabriziincredibile”, Elena Sofia Ricci “adorabile” e Francesca Chillemi “pazzeschissima”. Sulla possibilità di girare una terza stagione, Guanciale si dice ottimista nel veder proseguire il rapporto lavorativo.

L’agenda dell’attore è fitta di impegni: “Fino al 7 aprile porterò in scena La resistibile Ascesa di Arturo Ui di Brecht con Umberto Orsini. Invece dal 9 al 19 maggio debutto a Modena con uno spettacolo nuovo, Il Ratto d’Europa, sempre con la regia di Claudio Longhi.Il successo non sembra proprio stancarlo.

 

 

guido





COMMENTI

Lascia una risposta


Vedi tutto