Che Dio ci aiuti 2 – Cesare Kristian Favoino e Valeria Fabrizi

Che Dio ci aiuti 2 – Cesare Kristian Favoino e Valeria Fabrizi

“Kristian è il nipotino che non ho ancora avuto” racconta la veterana del gruppo e parla del loro rapporto


Che Dio ci aiuti 2 è appena terminato ma giovedì 11 andranno in onda le repliche della prima stagione per ripercorrere le prime avventure con protagoniste Elena Sofia Ricci e Francesca Chillemi. Ma la seconda serie non smette di far parlare: sul set è nato un profondo legame affettivo tra Valeria Fabrizi, Suor Costanza, ed il piccolo Cesare Kristian Favoino, la piccola star che ha commosso tutti.

In una intervista a Dipiù Tv, l’attrice racconta: “Il suo affetto è un altro dei regali che mi ha fatto Che Dio ci aiuti, dopo avermi ridato il successo”. Ricorda con piacere anche la volta in cui, sul set, è andato a prenderle un bicchiere d’acqua: “Faceva caldo ed avevo sete, lui si è precipitato ed è scattata la scintilla”.

E’ un rapporto molto profondo che continua anche al di fuori del set: “Kristian viene a Roma per sostenere dei provini. Lo ospita uno zio che vive nella Capitale e fa il parrucchiere. Ma anche quando non ci vediamo, mi telefona almeno due volte a settimana e mi chiede come sto”.

I due trascorrono, appena possibile, lunghe ore insieme a Roma: “Andiamo al parco o giochiamo a carte. – continua – “Insomma, abbiamo davvero costruito una bella amicizia, un tenero rapporto nonna-nipote…”

Questi legami, profondi e sinceri, hanno aiutato a cementare il rapporto sul set. Forse, uno dei motivi per cui questa fiction ha avuto così tanto successo, sta nel fatto che gli attori si siano sentiti parte di una famiglia allargata, un po’ come è successo a “nonna” Valeria col suo “nipotino” Cesare.





COMMENTI

Lascia una risposta


Vedi tutto