Centovetrine chiude i battenti

Centovetrine chiude i battenti

La crisi la paga anche chi fa ascolti e, sembra un assurdo, ma “Centovetrine” dopo 11 anni di onorato servizio…


La crisi la paga anche chi fa ascolti e, sembra un assurdo, ma “Centovetrine” dopo 11 anni di onorato servizio nel campo delle soap e 2500 puntate, chiude. Il che equivale a condannare alla disoccupazione trecento persone più un nutrito numero di maestranze dell’indotto.

I lavoratori della trasmissione – certamente tra le più seguite delle reti Mediaset – hanno redatto un comunicato nel quale mettono in luce l’incapacità del gruppo di sviluppare progetti tali da poter continuare. Insomma Mediaset sarebbe stata incapace di sostenere l’appuntamento quotidiano girato negli studi di Torino. Ed è davvero inspiegabile poichè Centovetrine ha un suo seguito numericamente più che valido. I dipendenti – che dichiarano di aver già subito la scure dei tagli due anni fa – non trascorreranno un buon Natale. Precisano infine che qualche settimana or sono – alle prime avvisaglie di chiusura – avevano chiesto lumi a Pier Silvio Berlusconi il quale ha risposto che i contratti sin qui in essere non saranno rinnovati. Un ennesimo episodio su cui meditare e che fa capire che questa morsa economica-finanziaria che attanaglia il nostro Paese è ben lontana dall’essere risolta.





COMMENTI

Lascia una risposta


Vedi tutto