Celeste Gaia: Carlo e non solo…

Celeste Gaia: Carlo e non solo…

Dopo Carlo è il turno di Hai ragione tu: Celeste Gaia è davvero un’artista trascinante di cui non potrete proprio fare a meno. E lei delle brave ragazze pensa…


“Carlo Carlo, vorrei ti chiamassi Carlo,

ho sempre pensato che fosse un bel nome ma adesso io cambio opinione”

 

 

Questo verso è di Celeste Gaia. Questo verso è ricordato da tutti. Questo verso è contenuto nella canzone Carlo. La canzone Carlo ci è immediatamente entrata in testa, ci ha immediatamente fatto innamorare. Ci ha portato a canticchiarla per ore e ore. Celeste Gaia è stata la vincitrice morale di Sanremo, perché in fondo Sanremo lo vince chi rimane nella testa, nella voce e nel cuore dei telespettatori. Celeste Gaia ci è piaciuta sin da subito.

La sua aria da brava ragazza e il suo look un po’ anni Novanta ci hanno letteralmente fatto perdere la testa e il colpo di genio è stato uno però: sulla sua mano, durante l’esibizione ha mostrato con fierezza la scritta Carlo. Il pubblico è letteralmente impazzito!

Ma chi è Celeste Gaia? Come recita il suo sito ufficiale:

“A Celeste piace scrivere la musica, fissare su di un foglio bianco le sue emozioni, raccontare cosa le accade, ciò che le passa attraverso. Fare arte è una sua necessità, che sfoga anche attraverso la pittura: di mobili, pareti, di oggetti, attraverso collage fotografici, attraverso il teatro e lo scrivere poesie. Esprimere, senza categorizzazione”

Celeste Gaia è come la vedete e la sua arma vincente risulta essere senza ombra di dubbio la semplicità, a tratti disarmante delle sue parole che arrivano dritte al punto, arrivano a toccare le corde di tutti.

Da poco nelle radio è in rotazione il suo secondo singolo Hai ragione tu. A noi piace molto, perché è in perfetto stile Celeste Gaia e ha il sapore di un’estate calda e rilassante, che ne dite?  E poi lei ha qualcosa di molto specifico da dire alle brave ragazze, ascoltate!

 

https://www.youtube.com/watch?v=4pWsHLjKGcw





COMMENTI

Lascia una risposta


Vedi tutto