Calciomercato Milan: Zlatan Ibrahimovic, Axel Witsel, Alessio Romagnoli, Alex, affari in entrate e uscita

Calciomercato Milan: Zlatan Ibrahimovic, Axel Witsel, Alessio Romagnoli, Alex, affari in entrate e uscita

Tutte le ultime news sul mercato del Milan in entrata con Zlatan Ibrahimovic, Axel Witsel e Alessio Romagnoli in entrata, mentre Alex sul piede di partenza


E’ senza dubbio una delle protagoniste di questa sessione di calciomercato il Milan di Sinisa Mihajlovic. Dovrà essere l’anno della rifondazione e lo si è capito, soprattutto sul fronte mercato. Adriano Galliani ha infatti assicurato al nuovo tecnico Bertolacci, Bacca e Luiz Adriano. Sono questi i primi tre colpi del nuovo Milan, pronto a dare la caccia all’Europa che conta. Ma il mercato dei rossoneri non si ferma di certo qua. Serve ancora però ritoccare il reparto offensivo, con un ultimo colpo. Il nome è quello di Zlatan Ibrahimovic.

L’esperienza in Francia dell’attaccante svedese è praticamente giunta ai titoli di coda. Per questo motivo Zlatan Ibrahimovic ha voglia di rilanciarsi, magari ripartendo dal campionato italiano. Il Milan è pronto a riabbracciare il proprio attaccante, ma occhio alla concorrenza del Real Madrid, pronto a soffiare lo svedese ai rossoneri. Oltre al reparto offensivo, c’è ancora da sistemare la difesa, più volte al centro della critica nella passata stagione. Senza più Bonera, Ramì e Alex, quest’ultimo sul piede di partenza, i rossoneri stanno seguendo la pista che porta ad Alessio Romagnoli.

Il difensore giallorosso è senza dubbio il pezzo forte del mercato estivo del Milan, ma la Roma non vuole certo lasciarselo scappare. Lo stesso discorso vale per Aymeric Laporte dell’Atletico Bilbao, per cui gli spagnoli hanno chiesto ben 50 milioni di euro. Si punta quindi dritti su Alessio Romagnoli. È lui il giovane da affiancare a Mexes, fresco di rinnovo con i rossoneri. Per il centrocampo ecco Axel Witsel. Il belga classe 1989 sembra intenzionato a sposare il progetto rossonero, ma servono ben 35 milioni di euro per chiudere la trattativa.





COMMENTI
Lascia una risposta

Vedi tutto