Calciomercato – Milan, il ritorno di Kakà

Calciomercato – Milan, il ritorno di Kakà

Silvio Berlusconi lo rivuole in rossonero


Il Milan e Kakà, un amore che non sembra finire. Il brasiliano, reduce da alcuni stagioni con più ombre che luci al Real Madrid, è sempre nel cuore dei tifosi rossoneri. Lo è soprattutto in quello di Silvio Berlusconi che, secondo alcune indiscrezioni, starebbe  facendo i primi passi per riportarlo in quel San Siro che lo ha visto protagonista di notti magiche.

Gli ostacoli sono molti a partire dall’ingaggio, fuori portata per gli standard attuali della società di via Turati. Inoltre c’è da vincere la resistenza di Florentino Perez, presidente del Real, che non vuole svendere il suo giocatore. Ricky ha manifestato anche l’intenzione di voler conoscere il nome del nuovo tecnico dei blancos prima di prendere qualsiasi decisione.

Se infatti arrivasse Carlo Ancelotti, suo ex allenatore negli anni più belli al Milan, Kakà accetterebbe di buon grado di rimanere. Il grande obiettivo del brasiliano sono i Mondiali del 2014 che si disputeranno proprio nella sua patria. Per ottenere la convocazione nella Seleçao non basterà vestire una casacca importante ma anche giocare molto e fornire prestazioni importanti.

Su questo fa leva il patron del Milan, Berlusconi: l’attaccante sarebbe la punta di diamante in un ambiente, quello di Milanello, che conosce alla perfezione. Con Mario Balotelli e Stephan El Shaarawy, l’attacco rossonero tornerebbe ad essere uno dei più importanti in Europa. (a.f.)





COMMENTI

Lascia una risposta


Vedi tutto