Calciomercato – Milan, Allegri potrebbe rimanere e la Curva si schiera con lui

Calciomercato – Milan, Allegri potrebbe rimanere e la Curva si schiera con lui

Adriano Galliani vuole che il tecnico rimanga e la parte più accesa del tifo rossonero lo preferisce a Clarence Seedorf


Ore decisive in casa Milan. Adriano Galliani tenta il tutto per tutto: vuole che Massimiliano Allegri rimanga sulla panchina del Milan per il quarto anno. Un addio che pareva ormai certo potrebbe diventare un accordo per un altro anno alla guida tecnica dei rossoneri. Clarence Seedorf è, tuttavia, sempre il favorito per il futuro immediato.

Forse oggi ci potrebbe essere l’incontro decisivo tra Galliani e Silvio Berlusconi a cui spetta l’ultima parola sull’allenatore di Livorno. Nel precedente faccia a faccia di via Turati non si è parlato tuttavia di una buonuscita e l’amministratore delegato del Milan avrebbe detto ad Allegri di pazientare ancora qualche giorno prima di accettare l’offerta della Roma.

Intanto la Curva Sud, cuore del tifo rossonero, si è schierata apertamente con il tecnico ex Cagliari. Nel comunicato ufficiale si può leggere: “Ci troviamo a dover dire la nostra sull’ennesima situazione che potrebbe nuocere al futuro del nostro amato e glorioso Milan e che, da innamorati di questi colori, non possiamo accettare.
”

“Consci del fatto che contestare sarebbe deleterio per l’ambiente” continua la nota “prendiamo posizione e decidiamo di sostenere il Milan nel momento più difficile. La scelta funziona: si crea una sorta di patto tacito tra curva, mister e squadra, si rema tutti nella stessa direzione.” I tifosi più caldi affermano che la gestione oculata di Allegri ha fatto esplodere Stephan El Shaarawy e col solo innesto di Mario Balotelli si è riusciti, pur a fatica, a conquistare la Champions.

Per Clarence Seedorf, la Curva riserva stima e rispetto ma temono che la sua inesperienza su una panchina possa portare ad effetti deleteri in quanto il progetto della società è appena agli inizi. Inoltre si troverebbe ad affrontare per la prima volta da allenatore una partita delicatissima come il preliminare di Champions League il 20 agosto. (a.f.)





COMMENTI

    Lascia una risposta


    Vedi tutto