Bufera Massimo Ferrero: battuta razzista a Erick Thohir

Bufera Massimo Ferrero: battuta razzista a Erick Thohir

Gaffe del presidente della Sampdoria, Massimo Ferrero, intervenuto domenica sera in diretta su Stadio Sprint


E’ da pochi mesi il presidente della Sampdoria ed ha subito conquistato il cuore dei tifosi blucerchiati e non solo. Quando parla ai microfoni, Massimo Ferrero non passa mai inosservato. Dopo gli elogi ad Ilaria D’Amico, con tanto di proposta a recitare in uno dei suoi film, questa volta il bersaglio è stato Erick Thohir.

Al centro della questione, la vicenda che ha portato Massimo Moratti a lasciare la presidenza dell’Inter: “Moratti è un grande uomo – afferma il numero uno dei liguri durante l’intervento a Stadio Sprint- ho avuto modo di conoscerlo al telefono e spesso ci sentiamo. Lui ha dato molto al calcio italiano e penso sia stato tratta in modo ingiusto”. In seguito la caduta sul magnate indonesiano: “Glielo dissi a Massimo, caccia via quel Filippino, che lo hai preso a fare?”. Infine per, smorzare i toni: “Voglio bene a Thohir, però non deve toccare Moratti”.

In serata, il messaggio di scuse da parte di Ferrero sul sito della società blucerchiata, dove si legge: “Non volevo mancare di rispetto al signor Thohir, ai dirigenti dell’Inter e alla gente delle Filippine, alla quale da sempre mi legano rapporti bellissimi. Volevo elogiare Massimo Moratti e quanto da lui dato per 20 anni all’Inter e al calcio italiano, al quale peraltro ha saputo regalare gli ultimi trofei internazionali, esportando nel mondo il nostro sport“.

https://www.youtube.com/watch?v=kCSKcLjeVdI





COMMENTI
Lascia una risposta

Vedi tutto