Blindspot – Rinnovato per la seconda stagione

Blindspot – Rinnovato per la seconda stagione

Il network NBC ha confermato il successo di Blindspot rinnovando lo show per una seconda stagione


La NBC ha ordinato una seconda stagione del suo nuovo successo, il drama Blindspot, la serie numero uno dell’autunno nella fascia demografica 18-49. Con Sullivan Stapleton nel ruolo di un tosto agente dell’FBI (con cui è meglio non aver nulla a che fare) e la rivelazione Jaimie Alexander, ora fermamente confermata come una star, Blindspot ha dimostrato di essere un successo sia per il rating e sia per la critica. Fin dal suo debutto, il 21 settembre, la serie ha dominato la fascia delle ore 10 del lunedì sera.

“Siamo al settimo cielo per il successo di Blindspot e vogliamo ringraziare i nostri produttori e lo straordinario cast per aver creato uno degli show più originali della tv. Jaimie e Sullivan hanno fatto un lavoro fantastico nel mantenere sempre alta la tensione ogni settimana, cercando di comprendere il mistero dietro ai tatuaggi di Jane,” ha dichiarato Jennifer Salke, presidente della NBC Entertainment. “Non vediamo proprio l’ora di scoprire cosa ci porterà la seconda stagione.”

Blindspot racconta la storia di una donna, senza nessun ricordo del suo passato, che viene ritrovata nuda in Times Square con il corpo completamente ricoperto di intricati tatuaggi. Il suo ritrovamente innesca un vasto e complesso mistero che immediatamente cattura l’attenzio dell’FBI, i cui agenti iniziano a seguire la mappa che guida i suoi tatuaggi al fine di scoprire una più grande cospirazione criminale. Questo condurrà la donna a scoprire anche la sua identità. Blindspot ha una media stagionale di 3.7 di rating demografico negli adulti 18-49 e un totale di 12.7 milioni di telespettatori. Un gran bel risultato in una fascia oraria, quella del lunedì sera, fortemente competitiva tra Castle sulla ABC e Limitless sulla CBS. Il cast della serie è composto da: Sullivan Stapleton (“300: L’alba di un impero,” “Strike Back”), Jaimie Alexander (“Thor: The Dark World,” “Agents of S.H.I.E.L.D.”), Marianne Jean-Baptiste (“Broadchurch,” “Without a Trace”), Rob Brown (“Treme”), Audrey Esparza (“Black Box”), Ukweli Roach (“The Royals”) and Ashley Johnson (“Much Ado About Nothing”).

Lo scrittore Martin Gero (“Bored to Death,” “L.A. Complex”) è il produttore esecutivo insieme a Greg Berlanti (che ha già costruito un ‘impero’ di serie tv “Arrow,” “The Mysteries of Laura,” “The Flash”, “Supergirl”), Sarah Schechter (“The Mysteries of Laura,” “The Flash”), Mark Pellington (“Cold Case”) e Marcos Siega (“The Following”). Pellington ha inoltre diretto l’episodio pilota.

Verdiana Paolucci

 





COMMENTI
Lascia una risposta

Vedi tutto