Blachman. Lo chiameranno Body Talent?

Blachman. Lo chiameranno Body Talent?

In Danimarca è partito un programma televisivo dove vengono giudicate le donne, svestite!


Come fare a giudicare un programma che giudica? Già questo risulta difficile poiché ci si cala nello stesso ruolo dei giudicanti, ma davanti a  Blachman, il nuovo programma andato in onda sulla tv pubblica danese, non si può rimanere del tutto indifferenti.

Ecco in cosa consiste il programma. Una donna davanti alle telecamere e a due giudici si spoglia come mamma l’ha fatta rimanendo ferma in attesa che le venga vagliato il corpo. Il tutto nasce dall’idea di un sensibile compositore jazz, Thomas Blachman, il quale afferma che il programma non è assolutamente offensivo nei confronti delle donne.

Per essere ancora più trasversale, l’illuminato ha aggiunto che il linguaggio adottato nei giudizi deve essere equidistante da canoni canonici come da quelli volgari. Peccato che nei giudizi venga analizzata anche la reattività dei capezzoli delle candidate, già, ma con quale linguaggio c’è da chiedersi.

Questo l’antefatto. Risulta palese che tutto nasce dall’abile provocazione di un musicista, peraltro già giudice di X Factor Made in Denmark.  Ma la provocazione può spingersi a tanto ? Può una tv pubblica assecondare, in virtù degli ascolti, una trasmissione così estrema ?

Tutti gli interrogativi posti finora altri non sono che le medesime domande nate alla vigilia del Grande Fratello, oramai accettato e digerito dall’opinione pubblica. Sociologi, psicologi, filosofi e quant’altro si prodigheranno a studiare ed analizzare questo nuovo fenomeno sociale e di costume televisivo. Le associazioni si affanneranno a giudicare il programma prettamente maschilista e sessista.

Gli scontri e le contraddizioni non mancheranno considerando che chi produce il programma in questo caso è una donna, tale Sofia Fromberg, la quale non ha per nulla intenzione di cancellare quello che già viene definito format. Che dire. (f.s.)





COMMENTI

Lascia una risposta


Vedi tutto