Beautiful Anticipazioni: la trama del 31 gennaio 2019

Beautiful Anticipazioni: la trama del 31 gennaio 2019

Steffy conferma a Liam che non è stato lui a sparare al padre e ora i due Spencer hanno una nuova opportunità per riavvicinarsi.


In questa puntata di Beautiful in onda giovedì 31 gennaio 2019, Bill e Liam si chiariscono mentre Steffy sprona la madre a rivolgersi a un terapista. Scopriamo insieme cosa rivelano le anticipazioni dell’appuntamento di domani con la soap americana, come sempre su Canale 5 dalle 13.40.

Steffy e Bill sono giunti a patti e lo Spencer ha accettato di non sporgere denuncia contro Taylor. La Forrester cerca intanto di convincere la madre a rivolgersi a un terapista.

Taylor accetta di farsi curare in questa puntata di Beautiful del 31 gennaio 2019

Taylor ha confessato a sua figlia di essere stata lei ad aver sparato a Bill, convinta che lo Spencer avesse in realtà abusato di lei. Steffy ha però chiarito che la scelta di passare una notte insieme veniva da ambedue le parti, nonostante la giovane si sia pentita subito dopo. La reazione azzardata di Taylor preoccupa però Steffy, che cerca così di convincerla a rivolgersi a un terapista in modo da poter lavorare sul controllo della rabbia. La Hayes accetta il consiglio della figlia e le promette di non compiere più gesti così estremi.

Bill e Liam si chiariscono

Bill, nonostante le rivelazioni agghiaccianti di Taylor, non ha potuto fare a meno di sentirsi sollevato: non è stato Liam ad attentare alla sua vita. Il giovane Spencer aveva infatti paura di essere stato lui a sparare al padre quella notte perché preso dall’ira. In realtà il giovane ha solo i ricordi molto confusi a causa di una forte botta presa alla testa. Steffy corre così immediatamente dal marito per dargli la bella notizia, evitando però di menzionare il vero colpevole. I due Spencer hanno dunque ora una nuova opportunità per chiarirsi e, magari, riavvicinarsi.

Scopriamo tutte le anticipazioni settimanali di Beautiful dal 28 gennaio al 3 febbraio 2019





COMMENTI
Lascia una risposta

Vedi tutto