Beautiful anticipazioni americane: Thorne riuscirà a fermare Aly?

Beautiful anticipazioni americane: Thorne riuscirà a fermare Aly?

Le condizioni mentali di Aly si fanno sempre più gravi. La sua vittima sarà Steffy Forrester, riuscirà Thorne a fermarla prima che sia troppo tardi?


Come vi abbiamo anticipato ormai da tempo, nelle puntate americane di Beautiful a tenere banco è Aly Forrester, figlia di Thorne e Darla (deceduta a seguito di un incidente stradale con Taylor). In Italia abbiamo già avuto modo mesi fa di capire che la ragazza soffre di qualche disturbo della personalità, ma ci era sembrato che grazie al suo primo amore, il fotografo Oliver, si fosse calmata. A quanto pare non è così.

Le puntate trasmesse in queste settimane in America ci stanno mostrano una Aly sempre più folle. Infatti, i suoi problemi mentali ritorneranno a galla in maniera molto più acuta. Ma cosa desterà l’ira della figlia di Thorne? Pare che sia il ritorno di Steffy a Los Angeles a destabilizzare la giovane ragazza, in particolar modo il suo tentativo riconquista del cuore di Liam a discapito di sua cugina, nonché migliore amica, Ivy.

In realtà questa sarà l’ultimo di una serie di eventi che destabilizzeranno Aly. Oltre al non aver mai superato il trauma della scomparsa di sua madre, Aly non condividerà alcune scelte assunte da Ridge all’interno dell’azienda di famiglia. Divenuto il nuovo CEO, Ridge sostituirà la linea “Hope For The Future” con California Freedom, una linea provocante lanciata da Steffy.

Pertanto vedremo la giovane tappezzare la sua stanza delle foto degli odiati Steffy, Rick e Maya. La vedremo altresì parlare nuovamente col fantasma di sua madre che, anziché tranquillizzarla, la istigherà a compiere la sua vendetta. Ma di cosa si tratta? Al momento non abbiamo notizie in merito ma pare che il luogo dove avverrà il tutto è una sfilata della Forrester Creations. Altra certezza è che Thorne cercherà di arrivare in tempo per fermare la figlia. Ci riuscirà? Oppure Aly farà seriamente del male a Steffy? (D.D.M.)

 





COMMENTI
Lascia una risposta

Vedi tutto