Basket Eurolega, Fenerbahce contro EA7 Emporio Armani Milano – Orari, diretta tv e streaming

Basket Eurolega, Fenerbahce contro EA7 Emporio Armani Milano – Orari, diretta tv e streaming

La vittoria dell’Olympiacos a Malaga qualifica l’Olimpia Milano ai quarti di finale, nei prossimi turni si giocherà il secondo posto nel girone


Nel 1997 l’Olimpia Milano (targata Stefanel) arrivò ai quarti di finale di Eurolega per l’ultima volta, mancando la possibilità di giocare le Final Four di Roma per la sconfitta nella decisiva gara 3 (in casa) con l’Olimpija Lubiana di Tusek, Milic e Nesterovic . Diciassette anni dopo è un’altra squadra con un po’ di Olimpia nel nome, l’Olympiacos di Spanoulis, a permettere la qualificazione della Milano di Armani ai quarti del torneo sconfiggendo l’Unicaja Malaga (63-80) in Spagna e dando l’opportunità ai ragazzi di coach Banchi (complimenti veri per il risultato ottenuto) di giocare le prossime partite con l’obiettivo del secondo posto nel girone. Non sarà assolutamente facile perché il Panathinaikos Atene, terzo ma con un saldo punti in attivo con i milanesi, non ha  perso le speranze di avere il fattore campo a favore nei quarti. Ma tutto resta nelle mani della EA7, che già questa sera potrebbe fare un grandissimo passo avanti vincendo a Istanbul col Fenerbahce di Obradovic.

“Potrebbe”, abbiamo detto perché la Turchia non è mai stata territorio di conquista per Milano. Il primo trofeo europeo una squadra turca lo vinse l’Efes contro l’Olimpia nel 1996, e sempre l’Efes (battuto in casa la scorsa settimana) è stato protagonista dell’ultima beffa subita dai lombardi in quel di Istanbul lo scorso 24 gennaio (l’insensato e fortunoso canestro da tre di Planinic che allo scadere diede la vittoria alla squadra di casa). Il Fenerbahce di Obradovic non è l’Efes, anche se dopo una buonissima regular season (8-2) non ha brillato nelle Top 16 (5-6 al momento). Si tratta però di una squadra lunga, grossa (tradizione turca) ma anche estremamente talentuosa, ricca di giocatori multidimensionali in grado di fare benissimo in più ruoli. Forse ciò che manca ai vari Bogdanovic, Preldzic e Kleiza è la vis pugnandi che il loro coach è sempre riuscito a infondere in tutte le sue squadre e solo a intermittenza in questa, ma tale “mancanza” si è sempre fatta sentire molto meno in casa dove il Fener ha perso solo due volte contro Partizan e Barcellona.

Sarebbe stato molto meglio per coach Banchi avere a disposizione Langford, miglior giocatore milanese in Italia e in Europa, ma le alternative a roster nel settore piccoli sono così tante e di livello (chi ha detto Gentile?) da non destare troppe preoccupazioni a livello offensivo. Più difficili gli accoppiamenti in difesa, soprattutto ora che David Moss non pare nel suo momento migliore e anche Hackett sembra destinato a subire la stazza e mobilità dei 2-3 (ma anche 3-4) avversari. Superlavoro per i lunghi milanesi stasera contro i pari ruolo turchi, ma fa ben sperare il Samardo Samuels visto nelle ultime gare e sarà interessante vedere Nicolò Melli sulle piste del fenomenale Nemanja Bjelica. Da verificare Gani Lawal, risultato più utile alla squadra in panchina che in campo nelle ultime due partite di Eurolega.

La partita tra Fenerbahce Ulker Istanbul e EA7 Emporio Armani Milano valida per la dodicesima giornata delle Top 16 di Eurolega si giocherà alla Ulker Sports Arena con palla a due alle 19.30. La partita verrà trasmessa in diretta con collegamento a partire dalle 19.25 su Fox Sports 2 HD (canale 213 di Sky). Lo streaming a pagamento verrà garantito dal servizio Sky Go per gli abbonati Sky e su www.euroleague.livebasketball.tv, dove è possibile vedere gratuitamente tutte le partite di Eurolega il giorno successivo alla diretta registrandosi al sito o facendo il log in tramite il proprio account di FacebookTwitterGooglePaypal o Yahoo. (c.a.)





COMMENTI

Lascia una risposta


Vedi tutto