Baciamo le mani: tutte le curiosità sulla serie tv

Baciamo le mani: tutte le curiosità sulla serie tv

La fiction sta giungendo al termine, venerdì l’ultima puntata


Baciamo le mani Palermo New York 1958 è la fiction che ha appassionato 5 milioni di telespettatori che ogni venerdì sera sono rimasti incollati davanti al teleschermo per vedere le vicende di due donne coraggiose che cercano di combattere la mafia.

Venerdì andrà in onda l’ultima attesissima puntata della serie tv con Virna Lisi e Sabrina Ferilli; dato l’enorme successo che ha riscosso si vocifera che ci sarà un seguito.
Le riprese di Baciamo le mani sono durate ben 25 settimane; da maggio ad agosto 2012.

Le registrazioni si sono svolte in Bulgaria, tra Sofia e zone limitrofe dove è stata perfettamente ricreato Little Italy, il famoso quartiere di New York che si trova nella Lower Manhattan. Le ultime 10 settimane invece sono state registrate a Roma dove la produzione si è trasferita per girare le scene interne.
La scenografia della serie tv è stata curata da Carlo De Martino il quale si è ispirato al vero quartiere di New York ricreando, ai Boyana Studios di Sofia, le 150 diverse ambientazioni.

Originariamente le puntate dovevano essere 6 ma Canale 5 ha sperimentato un format tutto nuovo e ha accorciato gli episodi ottenendone 8.
La coppia di attrici composta da Sabrina Ferilli e Virna Lisi si è ritrovata dopo 10 anni, quando avevano lavorato insieme per “Le ali della vita”. Entrambe si erano trovate bene a lavorare insieme infatti la Ferilli ha accettato il ruolo perché sapeva che nel cast c’era anche la Lisi con la quale avrebbe voluto lavorare di nuovo insieme.

Nel cast ci sono anche attori internazionali come Burt Young che interpreta il boss Gillo Draghi; una vera icona del cinema americano che si è dimostrato alla mano e ben lieto di poter condividere i suoi segreti del mestiere.
Alcune scene della fiction sono state girate anche in inglese con l’intenzione di riuscire a vendere il prodotto anche oltre oceano.
La fiction è stata girata quando in Bulgaria era estate e in molte scene Virna Lisi doveva vestirsi di nero per gli innumerevoli lutti di cui è stata vittima la sua famiglia lottando contro il caldo torrido bulgaro.

Il clima sul set è stato sereno e scherzoso e nonostante la durezza di alcune scene, la Ferilli, riusciva sempre a sdrammatizzare la situazione facendo battute divertenti da vera romana.

Francesco Testi e Massimiliano Morra hanno interpretato rispettivamente i ruoli di Ruggero Vitaliano e Vito Calabrese e dopo l’esperienza di “Baciamo le mani” lavoreranno ancora insieme per “Furore” dove saranno due fratelli siciliani che arrivano a Genova con la famiglia trasferendosi nel quartiere dove abitano i meridionali approdati al nord. La fiction racconta la storia di integrazione, scontri sociali e amore che sarà su Canale 5 il prossimo anno.

L’appuntamento è per venerdì 11 ottobre con la puntata finale di Baciamo le mani. (s.z.)

Baciamo le mani
Leggi qui altri articoli




COMMENTI

Lascia una risposta


Vedi tutto