Baciamo le mani: parla Massimiliano Morra

Baciamo le mani: parla Massimiliano Morra

Sarà l’erede di Gabriel Garko


La nuova fiction di Canale 5, Baciamo le mani, sta riscuotendo un enorme successo con una media di 5 milioni di telespettatori. E’ ambientata tra Palermo e New York degli anni ’60 e racconta la storia di due donne che hanno a che fare con la mafia che affligge gli onesti cittadini.

Massimiliano Morra recita nella fiction accanto a Virna Lisi e Sbarina Ferilli, interpretando il ruolo del cattivo Vito Calabrese.
Massimiliano per molti sarà il nuovo erede di Gabriel Garko, re delle fiction di Mediaset; l’attore è bellissimo e come il suo predecessore è solito interpretare ruoli da cattivo.

Classe 1986, napoletano di nascita, oltre ad essere un bravo attore è iscritto alla facoltà di medicina all’Università Federico II di Napoli e gli mancano solamente 4 esami alla laurea.
La sua carriera inizia come modello ma quello che per lui era un gioco diventa successivamente un modo per esser indipendente e guadagnarsi uno stipendio.

Le fan che si sono affezionate al bel Massimiliano lo potranno rivedere, oltre che in Baciamo le mani, anche a fianco del suo mentore Gabriel Garko nelle fiction Valentino e L’onore e il rispetto.
Il suo successo è inarrestabile, tanto che si è già accaparrato un ruolo da protagonista nella fiction che andrà in onda nel 2014; Furore.

Di Baciamo le mani, Massimiliano racconta: “Ho avuto un grosso aiuto da Burt Young, che fin dall’inizio ha rotto il ghiaccio mettendomi subito a mio agio. Poi ho la fortuna di interpretare un personaggio dal doppio volto, combattuto tra la passione per Felicita, di cui è innamoratissimo, e la lealtà che sente di dovere a Don Gillo. Vito è un buono travestito da cattivo, un duro che fa il lavoro sporco controvoglia. E a tratti è anche estremamente tenero. Questa doppiezza rende un personaggio interessante e spiazzante. Nelle prossime puntate, infatti, aspettatevi sorprese e colpi di scena anche molto forti”.

Per la gioia di molte fan l’attore dichiara di essere single ma è esigente e non ha fretta di trovare la donna giusta per lui; ha a continuato: “Sono tradizionalista. Se amo do tanto. E pretenderei, mi aspetterei altrettanto. In più, è difficile trovare qualcuno che capisca la vita dell’attore, non solo durante le riprese quando giri anche dieci ore al giorno, ma nello spettacolo, negli anni in cui vuoi dare il massimo”.

In molti dicono che è stato scelto per la bellezza e lui ribatte: “Non lo nego, anzi lo so. Per gli attori il fisico è importante. Ma si può anche migliorare, studiare, imparare. Come con modestia credo di fare io”.
Per rivedere Morra si dovrà aspettare un nuovo episodio di Baciamo le mani che andrà in onda venerdì in prima serata su Canale 5. (s.z.)





COMMENTI

Lascia una risposta


Vedi tutto