Ascolti Tv, Una Grande Famiglia batte tutti fidanzate e talk politici

Ascolti Tv, Una Grande Famiglia batte tutti fidanzate e talk politici

La fiction di Rai 1 cresce d’interesse e vince ancora una volta di ascolti della serata di giovedì. In seconda posizione il film di Canale 5, La fidanzata di papa’. A seguire, La 7 grazie al suo Servizio Pubblico messo in campo da Michele Santoro. In pratica si riconferma la classifica di settimana scorsa. Gli azzurrini dell’Under 21, nonostante la vittoria, non hanno destato particolare interesse. E stasera sarà la volta dei fratelli maggiori.


Nel mese di gennaio 2014 la televisione italiana compirà sessant’anni di vita. Sono tanti direte voi con tutto quello che ha trasmesso in questi lunghi sei decenni. Invece no. Ancora molto dovrà fare sia in termini di normative ed autoregolamentazione che di liberalizzazione e via discorrendo. In Italia dopo l’avvento della televisione commerciale si sono aperti degli scenari nuovi in termini di concorrenza televisiva. Nelle intenzioni però, poiché di fatto il tutto si è risolto con un duopolio.

L’esigenza italiana di possedere anch’essa una serie di reti televisive commerciali si è tradotta con lo sviluppo di antenne locali e con la possibilità di poter ragionare in chiave nazionale solamente a personaggi dotati di enormi capitali sui quali poter investire. Il risultato è stato che di fatto negli anni dietro il termine libertà di espressione televisiva si è sempre celata la volontà di non ampliare un mercato che oggi si ritrova con delle enormi difficoltà in termini di concorrenza. Il duopolio che ha governato indisturbato per decenni, oggi gode di un consolidamento in termini di ascolti e di conseguenza commerciali.

E le prospettive di risoluzione non avranno sicuramente tempi brevi. Ma la strada si è aperta, finalmente. I cosiddetti canali alternativi alla tv generalista crescono sempre di più negli ascolti di anno in anno. Così come cresce Sky nonostante ad essa si associ l’handicap dell’ulteriore canone per la sua fruizione. Sky ha adottato la strategia dell’investimento sui grandi eventi sportivi e non. Calcio, Formula 1 e dal prossimo anno Moto GP. Proprio come fanno le grandi case di produzione dei televisori che per il lancio di nuovi prodotti attendono il grande richiamo degli avvenimenti atletici come Olimpiadi e quant’altro.

Ma sta partendo anche una reale concorrenza con le produzioni televisive, in primis con le fiction. In questi giorni è iniziata la messa in onda de I delitti del Barlume, e soprattutto l’intensificazione dell’informazione e dell’arte. A Sky si associa La 7 che tenta di farsi spazio a colpi di informazione politica e satira politica. E ci sta riuscendo. Il blando tentativo della rete sullo spettacolo fine a se stesso con Miss Italia, ha richiamato pochi telespettatori e nemmeno i suoi, ma quest’ultimo dato spiega il perché della rete sul concorso. Il duopolio, che per lunghi anni si è ritrovato a non avere effettivi competitors, oggi assiste imperterrito al calo degli ascolti da parte di una concorrenza che ha calato sul tavolo da poker i suoi assi in fatto di televisione qualitativa. La strada è ancora lunga ma gli effetti sono sempre più reali.

Ecco a voi intanto gli ascolti.

 

Alessandro Gassmann, Stefania Sandrelli, Gianni Cavina, Stefania Rocca, Sonia Bergamasco, Giorgio Marchesi, Sarah Felberbaum, Primo Reggiani e Piera Degli Esposti, sono ritornati nella serata di ieri per un nuovo appuntamento con la fiction di Rai 1, Una Grande Famiglia. La puntata è stata vista da 5.527.000 telespettatori.

Canale 5 ha dato spazio ad un altro film tutto italiano dal titolo La fidanzata di papa’, interpretato da Massimo Boldi, Simona Ventura, Natalia Bush e Enzo Salvi. La pellicola ha raccolto il consenso di 2.984.000 italiani.

Michele Santoro, Marco Travaglio, Sandro Ruotolo, Giulia Innocenzi e il vignettista Vauro, hanno dato vita su La 7 nella serata di ieri al nuovo appuntamento del talk politico Servizio Pubblico. Goodbye Italia è stato il titolo sul quale si sono effettuate le analisi dei presenti condivise e condiviso nella visione da 2.257.000 telespettatori.

Prosegue la saga dedicata ai film di Sergio Leone su Rete 4. Ieri sera è stata la volta di Per qualche dollaro in piu’, interpretato da Clint Eastwood, Gian Maria Volonté, Lee Van Cleef, Mara Krupp e Luigi Pistilli, che è stato seguito da 1.780.000 telespettatori.

Rai 2 ha concluso il programma Un Minuto per Vincere con il suo ultimo appuntamento trasmesso nel prime time della serata di ieri. Il gioco condotto da Nicola Savino ha salutato 1.753.000 appassionati.

Le qualificazioni ai Campionati Europei di Calcio Under 21 sono state prese in considerazione da Rai 3 nella serata di ieri. L’incontro Italia vs Irlanda Nord è stata seguita da 1.625.000 tifosi.

Le due serie televisive del giovedì sera di Italia 1, vale a dire C.S.I. New York, interpretato da Gary Sinise, Sela Ward, Carmine Giovinazzo, Anna Belknap e The Following con Kevin Bacon, James Purefoy, Natalie Zea e Jeananne Goossen, hanno totalizzato rispettivamente 1.994.000 e 1.003.000 telespettatori.

 

Share

 

Share degli appuntamenti di prima serata

 

Rai 1 Una Grande Famiglia  21,32%

Rai 2 Un Minuto per Vincere   6,98%

Rai 3 Italia vs Irlanda Nord   5,97%

Canale 5 La fidanzata di papa’  11,47%

Italia 1 C.S.I. New York   7,00%   The Following  3,93%

Rete 4 Per qualche dollaro in piu’   7,79%

La 7 Servizio Pubblico  10,18%

( f.s. )





COMMENTI

Lascia una risposta


Vedi tutto