Ascolti Tv, Una Grande Famiglia 2 batte Squadra Antimafia 5 rientrando bene

Ascolti Tv, Una Grande Famiglia 2 batte Squadra Antimafia 5 rientrando bene

La fiction di Rai 1, Una Grande Famiglia 2, al suo rientro sui palinsesti televisivi s’impone sul già esistente vincendo gli ascolti di serata. Squadra Antimafia 5, in onda sugli schermi di canale 5, che prima ha dovuto vedersela con le repliche de Il Commissario Montalbano, trova un altro competitor forte e si deve accontentare della posizione di rincalzo. Colorado di Italia 1 conquista la terza piazza crescendo di settimana in settimana.


Il primo volto della storia della televisione italiana, la prima inquadratura, la prima parola che coincise con il primo vagito del neo nato Programma Nazionale, fu affidato alla figura femminile di Fulvia Colombo, vale a dire ad una donna. La figura femminile nella televisione da quell’annuncio lontano sessant’anni, si è modificata di molto. Il viaggio è stato lungo ma da allora il tubo catodico ha visto transitare differenti figure femminili partendo proprio dalle annunciatrici, che con l’avvento della tv commerciale hanno avuto anche il ruolo di testimonial di rete.

Dopo di loro le varie star dell’avanspettacolo la cui portavoce è stata l’immensa Sandra Mondaini e di seguito quelle d’oltre confine con le teutoniche Kessler e, la più vicina ai nostri giorni, Heather Parisi. Chiaramente questo un excursus velocissimo. Sempre, comunque artiste che non svilivano la figura della donna. Con la nascita e lo sviluppo delle televisioni commerciali, l’uso della stessa attraverso il mezzo, si modifica radicalmente. Si fa spazio sempre di più l’utilizzazione della donna necessariamente per il proprio aspetto.

Questa trasformazione raggiunge il culmine della sua materializzazione con il programma di Gianni Boncompagni Non è la Rai. Il suo autore aveva colto appieno questa involuzione televisiva della donna creando appositamente un contenitore che non dava nulla, non avrebbe lasciato nulla e soprattutto non significava nulla. Il nulla assoluto. Al suo interno solo figure di giovani corpi e nessun contenuto, nemmeno dalla conduttrice che veniva istruita a dovere sul da dire tramite un auricolare nascosto.

Una sorta di replicante dello stesso Boncompagni situato in sala di regia. Il telespettatore è passato così dal voyerismo televisivo al lolitismo televisivo. Non è la Rai ha consentito così alla televisione di ridurre ulteriormente l’età femminile in video e di far accettare incondizionatamente il non saper far nulla tranne che apparire. Dopo Boncompagni la maggior parte delle trasmissioni si sono adeguate a questa trasformazione.

La sostituzione dei velini in Striscia la notizia non è un caso. L’uomo non funziona. Lo sa bene Antonio Ricci.

Queste le cifre degli ascolti della serata di ieri.

 

Si sono riaperti i cancelli su Rai 1, sulla prima puntata di ieri sera, della seconda stagione della fiction Una Grande Famiglia. Interpretata dal redivivo Alessandro Gassmann, Stefania Sandrelli, Gianni Cavina, Stefania Rocca, Sonia Bergamasco, Giorgio Marchesi, Sarah Felberbaum, Primo Reggiani e Piera Degli Esposti e da tre nuovi inserimenti, Valeria Solarino, Cesare Bocci e Massimo Popolizio, la prima puntata d’esordio ha richiamato a se 5.265.000 telespettatori.

Prosegue su Canale 5 la fiction Squadra Antimafia 5, interpretata da Marco Bocci, Giulia Michelini e Ana Caterina Morariu. La sesta puntata è stata vista da 4.760.000 appassionati del genere.

Italia 1 ha riproposto l’appuntamento con lo show comico di Colorado condotto in coabitazione da Paolo Ruffini, Lorella Boccia e Olga Kent. Le gag della quinta puntata di ieri hanno divertito 2.475.000 telespettatori.

Prosegue su Rai 2 la serie televisiva americana di N.C.I.S. interpretata da Mark Harmon, Michael Weatherly, Pauley Perrette, Sean Murray, Cote de Pablo, David McCallum e Rocky Carroll. Le due puntate del prime time di ieri, dal titolo A caccia di fantasmi e Il canto del cigno, hanno totalizzato rispettivamente 2.470.000 e 2.155.000 appassionati.

Milena Gabanelli e la sua Report, nella serata di ieri hanno raggiunto la quarta presenza di stagione sugli schermi di Rai 3. L’inchiesta in presa in esame, dal titolo Bianco, rosso e Verdini, ha fatto la radiografia, attraverso testimonianze e documenti inediti, dell’ascesa di uno dei politici più influenti del momento. Dennis Verdini, dalla sua attività di commercialista, di partenza, fino ad arrivare alla corte di Berlusconi, oggi. Le informazioni di ieri sono state raccolte da 2.226.000 telespettatori.

Tasse e allarme sicurezza è stato l’argomento discusso da Paolo Del Debbio nella sua trasmissione di ieri, Quinta Colonna. In onda su Rete 4, il settimo appuntamento della rete con la discussione politica di Del Debbio ha prodotto 1.209.000 telespettatori.

Aria di insoddisfazioni nel programma di Corrado Formigli andato in onda sugli schermi di La 7. Piazzapulita con il titolo Scontenti tutti nel suo settimo appuntamento ha ricevuto l’attenzione di 1.045.000 telespettatori.

 

Share

 

Share degli appuntamenti di prima serata

 

Rai 1 Una Grande Famiglia 2  19,14%

Rai 2 N.C.I.S.  8,27%  A caccia di fantasmi    7,69% Il canto del cigno

Rai 3 Report  7,89%

Canale 5 Squadra Antimafia 5  17,8%

Italia 1 Colorado  10,4%

Rete 4 Quinta Colonna   5,08%

La 7 Piazzapulita  4,54%

( f.s. )





COMMENTI

Lascia una risposta


Vedi tutto