Ascolti Tv, Un passo dal cielo 2 vince ancora però su Che tempo che fa e N.C.I.S.

Ascolti Tv, Un passo dal cielo 2 vince ancora però su Che tempo che fa e N.C.I.S.

La replica della fiction interpretata da Terence Hill su Rai 1, anche se in calo, fidelizza i telespettatori vincendo la serata degli ascolti. In seconda posizione questa settimana troviamo il programma di Fabio Fazio, Che tempo che fa, in onda su Rai 3. Note dolenti per Gerry Scotti & Co. che negli ascolti perde anche la terza posizione a beneficio della serie tv N.C.I.S. di Rai 2. Il baby talent realizza qualcosina in più, nei confronti della serie americana, solamente nello share. Miss Italia piace solo a se stessa. Mentana docet.


La funzione pedagogica della televisione la possiamo valutare e apprezzare quando figurano sul palinsesto delle trasmissioni volte a informare e soprattutto educare il telespettatore. Purtroppo attualmente nella televisione italiana questo avviene di rado sui canali generalisti, con molta più costanza e pressione ciò invece succede su canali di nicchia, con programmi comprati all’estero. Di seguito vedremo come.

Eppure è stata la televisione di stato a partire con i programmi pedagogici, ed il suo più illustre esponente fu Alberto Manzi. Fu lui, con la trasmissione Non è mai troppo tardi, a contribuire all’alfabetizzazione della penisola devastata dal dopoguerra, presentando corsi per adulti analfabeti organizzati dalla Rai e dal Ministero dell’Istruzione. Ben trentacinquemila persone in quel periodo superarono gli esami di quinta elementare, e gran parte del merito fu proprio del Maestro Manzi, gran comunicatore. E oggi ?

Oggi non esiste più per fortuna il problema dell’alfabetizzazione poiché almeno in quel senso la scuola sopperisce positivamente a tale carenza. Però nella società odierna esistono differenti tipologie di problematiche sulle quali il mezzo televisivo può ancora giocare il ruolo di educatore. Lo hanno capito bene all’estero per far fronte alla spesa sanitaria che grava pesantemente su ogni governo, creando dei programmi documentaristici a scopo educativo, uno su tutti quello sull’alimentazione.

L’obesità è uno dei grandi mali di questa società che grava terribilmente sulla spesa sanitaria proprio per le patologie ad esso collegate. E non è il solo. Altre tematiche educative vengono prese in esame da altri programmi, quali le maternità giovanili, l’uso spropositato della cosmesi da parte delle adolescenti che degenera in gravi malattie della pelle, e via discorrendo. Il tutto arriva all’utilizzatore televisivo sotto forma di spettacolo, per non annoiare e per far apprendere il problema in modo più costruttivo.

Questi programmi hanno nazionalità inglese, belga, canadese, australiana e statunitense e trovano la loro divulgazione in Italia attraverso le reti televisive cosiddette di nicchia. Le reti generaliste italiane invece si danno allo spettacolo vero e puro. Ricordate il programma Bisturi condotto da Platinette e Maria De Filippi che invece di educare sul problema della chirurgia estetica ne esaltava smisuratamente le doti ? Ironia della sorte su quel programma si scagliò addirittura il Presidente dei Chirurghi Estetici Europei allora da me intervistato.

Che dire.

Passiamo ora agli ascolti della serata di ieri.

 

E’ riapparsa su Rai 1 nella serata di ieri, la fiction Un passo dal cielo 2 interpretata da Terence Hill, Enrico Ianniello e Gaia Bermani Amaral. L’appuntamento ha richiamato a se 3.437.000 telespettatori.

Su Rai 3 appuntamento festivo con il programma di Fabio Fazio, Che tempo che fa. In compagnia della solita Luciana Littizzetto, l’edizione di ieri ha catturato l’attenzione di 3.279.000 telespettatori.

Berlino e La piramide, sono stati i titoli dei due episodi trasmessi da Rai 2 della serie televisiva N.C.I.S.. entrambi hanno totalizzato rispettivamente 2.596.0002.823.000 appassionati.

Prosegue su Canale 5 il Talent show, che vede protagonisti ragazzi dell’eta’ compresa tra i 6 e 15 anni, condotto da Gerry Scotti. Io Canto nella nuova edizione a squadre, capitanate di Mara Maionchi, Claudio Cecchetto e Flavia Cercato, nella serata di ieri ha totalizzato 2.663.000 telespettatori.

Terza puntata di Lucignolo 2.0 su Italia 1. I nuovi conduttori, Marco Berry ed Enrico Ruggeri, hanno raccontato il mondo dei giovani a 1.340.000 giovani di mondo.

La puntata di ieri su Rete 4 della fiction Tempesta D’amore è stata vista da 1.285.000 appassionati.

La finale del concorso di Miss Italia 2013 è sbarcata finalmente su La 7. Da Jesolo la serata che ha decretato la più bella d’Italia annunciata da Massimo Ghini, con la partecipazione di Francesca Chillemi e Cesare Bocci, è stata vista da 970.000 affascinanti telespettatori.

Share

 

Share degli appuntamenti di prima serata

 

Rai 1 Un passo dal cielo 2  13,19%

Rai 2 N.C.I.S.  9,39% Berlino    10,88% La piramide

Rai 3 Che tempo che fa   12,34%

Canale 5 Io Canto  12,04%

Italia 1 Lucignolo 2.0  5,95%

Rete 4 Tempesta D’amore  5,34%

La 7 Miss Italia 2013  5,5%

( f.s. )





COMMENTI

Lascia una risposta


Vedi tutto