Arrow, riassunto episodio 20

Arrow, riassunto episodio 20

L’episodio 20 della prima stagione di Arrow è andato in onda lunedì 13 maggio


Lunedì scorso, 13 maggio, è stato trasmesso in prima serata su Italia 1 il 20esimo episodio, “Intrusioni”, della serie Tv record d’ascolti, Arrow.

Ecco quanto accaduto.

In “Intrusioni” la famiglia Moore si rivolge a Laurel (Katie Cassidy) per citare in giudizio un corrotto uomo d’affari, Edward Rasmus (Al Sapienza) da cui è stata truffata. I Moore vengono però misteriosamente assassinati e il bambino della coppia è l’unico sopravvissuto. Laurel lo prende sotto la sua custodia ma il sicario li raggiunge per portare a termine ciò che ha iniziato, temendo che il piccolo possa identificarlo. Laurel e il bambino vengono salvati dal Vigilante (Stephen Amell) e Tommy (Colin Donnel) suggerisce che i due si mettano sotto la protezione di Oliver/Arrow finché la polizia non riesce a stanare l’assassino.

Nel frattempo, è in corso un’operazione per catturare Deadshot (Michael Rowe), responsabile della morte del fratello di Diggle (David Ramsey). Per Oliver però la sicurezza di Laurel va al primo posto e preferisce dare la caccia al misterioso sicario. Diggle, sentendosi tradito da Oliver, decide di separarsi da lui.

L’assassino, intanto, raggiunge la casa dei Queen ma Oliver riesce a fermarlo. In seguito, Tommy lascia Laurel poiché crede che non potrebbe mai competere con Oliver qualora la ragazza dovesse scoprire che è il Vigilante.

“Intrusioni”

https://www.youtube.com/watch?v=SN2eFwWowGs





COMMENTI

Lascia una risposta


Vedi tutto